Che sia midseason o season finale la sostanza non cambia, perché Suits riesce ogni volta a scombussolarci con un episodio ricco di emozioni, e rimanere impassibili diventa veramente un’impresa ardua. Cosa che, ovviamente, non è successa nemmeno con Suits 6×10, anche perché il colpo di scena finale non poteva certo lasciare indifferenti.

Eravamo rimasti con Mike (Patrick J. Adams) che finalmente usciva di prigione, e ad attenderlo c’era un impaziente Harvey (Gabriel Macht). Risolto questo nodo, però, l’avvocato si ritrova a dover collaborare assiduamente con Louis (Rick Hoffman) per evitare che l’unico cliente di rilevo della Paerson Spector Litt non li abbandoni. Nel frattempo Rachel (Meghan Markle) e Jessica (Gina Torres) arrivano alla resa dei conti per il Progetto Innocenza di Leonard (Glenn Plummer).

Suits 6x10

Si intitola P.S.L. il decimo episodio della sesta stagione di Suits, la serie tv statunitense di genere legal drama creata da Aaron Korsh per la rete via cavo USA Network e in onda dal giugno 2011. Suits riesce ancora una volta a sorprendere, e farlo dopo più di sei stagioni è indubbiamente sinonimo di un prodotto di qualità che come pochi non ha avuto cedimenti. Anche perché P.S.L. verte la propria attenzione su qualcosa di inaspettato, ma altrettanto affascinante. Archiviata la pratica Mike, per la Paerson Spector Litt è tempo di tornare in careggiata, anche perché i vari clienti hanno perso fiducia nello studio, e lasciarli andare vorrebbe dire alzare bandiera bianca. Ma come abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni, Jessica, Harvey e Louis farebbero di tutto pur di non mollare la loro famiglia. E così accade anche questa volta. Con la sola differenza che la determinazione di Jessica viene sostituita da un sentimentalismo quasi inedito, iniziato con alcuni  flashback sul suo passato e proseguito con il processo a Leonard,  uno dei momenti più toccanti della stagione, con tanto di passaggio di consegne a Rachel. Perché se Harvey e Mike ci erano mancati insieme, quello a Jessica sembra essere proprio un tributo a una delle protagoniste più influenti della serie, non ce ne vogliano gli altri. Il midseason finale, quindi, ci lascia con tanto amaro in bocca, parecchie lacrime versate e con la curiosità di scoprire quale sarà il futuro dei nostri amati avvocati. Anche perché l’ultima scena non può che lasciarci con più di qualche speranza. Ma l’attesa sarà lunga, troppo lunga.