Supernatural 10×01 recensione dell’episodio con Jensen Ackles

678

Supernatural 10 logo

Come in ogni première, a partire dal secondo ciclo di episodi, Supernatural ci offre una rapida sequenza d’apertura con i momenti più salienti della precedente stagione e come sempre questo intenso segmento, intitolato ‘The road so far’, è accompagnato da un brano hard rock. Per inaugurare, musicalmente parlando, la decima stagione, l’esperta music supervisor dello show, Alexandra Patsavas, punta il dito su Heartbreaker di Pat Benatar e sulle sue parole molto significative se collegate a un certo personaggio:

Supernatural 10x01Your love has set my soul on fire, burnin’ out of control
You taught me the ways of desire, now it’s takin’ its toll
You’re the right kind of sinner, to release my inner fantasy
The invincible winner and you know that you were born to be
You’re a heartbreaker
Dream maker, a love taker
Don’t you mess around with me

Dopo essere ritornato in vita, grazie al potere del marchio di Caino e della Prima Lama, Dean/Jensen Ackles scompare con Crowley/Mark A. Sheppard, senza dire nulla a Sam/Jared Padalecki, anzi pregandolo di lasciarlo andare. Con il Re dell’Inferno a tenerlo d’occhio, Dean passa il suo tempo a bere, divertirsi e a uccidere, occasionalmente, i vecchi seguaci di Abaddon che incrociano la sua strada. Dopo sei mesi e con l’aiuto di un malconcio Castiel/Misha Collins, Sam ancora non riesce a localizzare il fratello, finché un uomo posseduto viene ucciso in un mini-market e nel video di sorveglianza appare Dean, l’assassino. Nel frattempo, Castiel, sempre più a corto di Grazia, decide di aiutare Hannah/Erica Carroll a recuperare alcuni angeli ribelli. Sebbene ormai convinto che il fratello sia a tutti gli effetti morto o posseduto da un demone, Sam rintraccia Dean e si mette in viaggio; sulla strada, però, incontra qualcuno che vuole trovare Dean più di lui, ma non per salvarlo.

Supernatural 10x01 (2)Il compito di scrivere e dirigere Black, il 196esimo episodio di Supernatural, spetta ai due principali produttori esecutivi, rispettivamente, Jeremy Carver, lo showrunner, e Robert Singer, uno dei padri della serie. Black si presenta meno cupo e violento di quanto avevano lasciato credere alcune interviste rilasciate da cast e produttori; soltanto nei minuti finali si capisce in che modo sia cambiato Dean, che fino a quel momento sembrava sempre se stesso ma con alcuni aspetti del suo carattere portati all’estremo: nessun freno inibitore, instabilità psico-emotiva e seri problemi con la gestione della rabbia. A parte una cruciale informazione rivelata da Crowley, non sappiano bene cosa stia succedendo a Dean, ma del resto non lo sa nessuno, nemmeno il Re dell’Inferno. Anche ciò che sta accadendo a Castiel e alla sua Grazia che sta svanendo rimane nell’ombra e il problema non viene affrontato ma evitato con l’arrivo di nuova crisi ‘angelica’. L’unica cosa che ci rimette all’erta sono appunto le ultime parole di Dean rivolte a questo nuovo personaggio (Cole/Travis Aaron Wade) dal dubbio passato e dalle pericolose intenzioni. Le altre guest star sono Emily Fonda/Ann Marie e Jud Tylor/Adina.

Il prossimo episodio, Reichenbach, andrà in onda il 14 Ottobre su The CW.