Sweet Paprika, in sviluppo la serie animata di Mirka Andolfo

-

Mirka Andolfo, fumettista italiana famosa in tutto il mondo, che ha lavorato anche con la DC su testate come Wonder Woman, Harley Quinn e celebre per la sua serie per Image Comics, Unnatural e Mercy, sta cambiando media per il suo prossimo progetto con Sweet Paprika, una commedia erotica anticipata via social media, annunciata come il suo primo progetto animato.

- Pubblicità -

Sweet Paprika sarà sviluppata da Andolfo, Arancia Studio e Davide G.G. Caci, con Gabriele Pennacchioli (Love Death + Robots) in veste di produttore esecutivo. Tommaso Triolo scriverà la sceneggiatura.

“Sono entusiasta di raccontare la storia esilarante e amorosa di Sweet Paprika, oltre a vedere Paprika e Dill prendere vita (e flirtare) attraverso l’animazione – ha detto Andolfo in una nota – Il team di produzione ha contribuito a trasformare quello che una volta era un sogno in un progetto vibrante e importante. Sono ancora impegnata nella creazione di fumetti mensili, ma l’idea di iniziare una nuova avventura in un altro mezzo è eccitante e lavorare a fianco di professionisti come Gabriele e Tommaso è più di quanto potessi mai sperare!”

“Quando sono stato contattato per la proposta di lavorare su Sweet Paprika, è stato amore a prima vista – ha aggiunto Pennacchioli – È un progetto vivace e stimolante, con un dinamismo adatto alla magia dell’animazione. L’immaginazione di Mirka offre un mondo ampio e sfaccettato, con una ventata di creatività globale e romanticismo italiano”.

Sweet Paprika, descritta da Mirka Andolfo come una fiaba urbana per adulti, è incentrata sul rapporto tra la Paprika, concentrata sulla carriera – il direttore creativo di un editore con sede a New York – e Dill, un ragazzo delle consegne la cui ingenuità lo rende affascinante. Per rendere le cose più complicate, lei è un diavolo e lui è un angelo. Il progetto è paragonato a una combinazione di Il diavolo veste Prada e Sex and the City.

Fonte

- Pubblicità -
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -