The Blacklist 2Si è conclusa con ottimi risultati la prima stagione e oggi vi segnaliamo alcune anticipazioni su The Blacklist 2, l’atteso secondo ciclo di episodi dello show con protagonista James Spader.

 

In The Blacklist 2, Red Reddington scoprireà che nulla è peggio di una donna infuriata. Un’agente del Mossad che gli stando la caccia da mesi finalmente riesce a raggiungerlo. Anche se Red batte sempre i suoi nemici, pare che per lei nel futuro ci sia un posto nel suo team.

The Blacklist è una serie televisiva statunitense trasmessa dal 23 settembre 2013 sulla rete televisiva NBC

Raymond “Red” Reddington, uno dei più pericolosi criminali nella FBI Ten Most Wanted Fugitives, si costituisce all’agenzia offrendosi di fornire informazioni su ogni persona con cui abbia lavorato: chiede però di parlare solo con Elizabeth Keen, una giovane profiler al suo primo giorno di servizio. Questa richiesta, all’apparenza incomprensibile, costringe l’agenzia a rendere Elizabeth parte integrante di una segreta task force, che da quel momento inizia a occuparsi essenzialmente dei casi forniti da Red.

Da subito emerge come la speciale blacklist stilata da Reddington abbia un carattere molto personale: l’uomo, infatti, grazie a questa vuole liberare la piazza dai suoi principali nemici, avvalendosi delle forze dell’FBI; il Bureau non può tuttavia esimersi dal catturare quelli che sono a tutti gli effetti dei criminali, dando così l’avallo a questa singolare collaborazione. Queste cacce all’uomo finiscono ben presto per intrecciarsi con le vicende personali della stessa Elizabeth, che su soffiata di Red inizia a dubitare perfino della reale identità del marito. Altro enigma che scuote Lizzy, orfana dai tempi dell’infanzia, è capire quale sia la vera natura del legame tra lei e Reddington, arrivando a ipotizzare che l’uomo possa essere suo padre.

Nell’estate 2012, la NBC comprò dalla Sony Pictures Television la sceneggiatura per un potenziale nuovo pilot, incentrato su un criminale che ricorda Keyser Söze, il personaggio interpretato da Kevin Spacey nel film I soliti sospetti, il quale si consegna nelle mani dell’FBI richiedendo di collaborare con un agente in particolare. La rete diede poi il via libera alla produzione di un episodio pilota il 22 gennaio 2013.