The Good Wife 5: Robert e Michelle King scrivono una lettera ai fan

-

Michelle e Robert King, creatori della serie The Good Wife 5, dopo la messa in onda dell’ultimo episodio che ha riservato una svolta inaspettata nella storia dello show, hanno voluto spiegare pubblicamente in una lettera rivolta ai fan il motivo della scelta.

Ecco la lettera pubblicata da Deadline e tradotta da BadTv:

the-good-wifeCari fan leali di Good Wife,
Noi, come voi, piangiamo la perdita di Will Gardner. E anche se Will se ne è andato, il nostro amato Josh Charles è decisamente vivo e rimane una parte integrale della nostra famiglia.

The Good Wife è essenzialmente l’”Educazione di Alicia Florrick”. Per noi c’è sempre stata una tragedia al centro della relazione tra Will e Alicia: la tragedia del momento sbagliato. E quando abbiamo dovuto affrontare il colpo allo stomaco rappresentato dalla decisione di Josh che voleva proseguire verso altri sforzi creativi, presa più di un anno fa, abbiamo dovuto prendere una decisione cruciale.
Potevamo “mandarlo a Seattle”, potevamo farlo radiare dall’albo, farlo sposare, o mandare in Borneo a fare dei lavori di importanza sociale. Ma c’era qualcosa nella passione condivisa da Will e Alicia che avrebbe reso la distanza uno scarso ostacolo. La burtale onestà e l’esattezza della morte si rivolge alla realtà della verità e del cattivo tempismo che affligge questi due personaggi. La morte di Will spinge Alicia nella sua nuova incarnazione.

- Pubblicità -

La morte ha inoltre creato un nuovo perno drammatico per lo show. Siamo sempre alla ricerca di questi punti di svolta, un qualche evento a metà strada durante la stagione che farà ruotare le vite di tutti verso nuove direzioni. Questi punti di svolta fanno evitare allo show di scivolare in una paralizzante monotonia, e mantengono freschi i personaggi: perché si vede come reagiscono a una situazione completamente nuova. La morte di Will, per molti motivi, diventa un perno dell’intera serie, girando violentemente tutti verso altri percorsi.

Infine, abbiamo scelto il percorso tragico per l’addio di Will per ragioni personali. Abbiamo tutti avuto l’esperienza della morte improvvisa di una persona amata nelle nostre vite. E’ terrificante come una giornata perfettamente normale di sole possa improvvisamente esplodere con una tragedia. La televisione, secondo noi, non tratta abbastanza questa tematica: l’irremediabilità della morte. La tua ultima volta con la persona amata rimarrà per sempre la tua ultima volta. The Good Wife è uno show sul comportamento umano e sulle emozioni, e la morte, per quanto sia triste e ingiusto, è una parte dell’esperienza umana che vogliamo condividere.

Grazie per aver ascoltato…e guardato ed esservi preoccupati e averci ispirato a innalzarci al livello della vostra passione e intelligenza. Ci sono sette meravigliosi episodi in arrivo in questa stagione e Josh sarà il regista di uno di questi. Pensiamo che li apprezzerete. Non ci sono solo lacrime, c’è anche molta comedy. Michael J. Fox ritornerà per quattro episodi. Dylan Baker. Dallas Roberts. Stockard Channing, e anche fantastici nuovi attori in veste di guest star. E ovviamente Julianna offre una delle migliori interpretazioni della sua carriera. Archie, Christine, Alan, Chris e Matt fanno altrettanto. La vita va avanti.

Abbiamo sempre considerato come filo conduttore di questo show che il dramma non è l’evento, ma quello che accade dopo quell’evento. Pensiamo che riterrete vero questo concetto pensando a questo episodio.

Grazie per la vostra devozione nei confronti del nostro show, siamo continuamente grati.

Con tutti i nostri ringraziamenti,
Robert & Michelle King

 

 

 
 
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -