The Witcher: Blood Origin, Sophia Brown nel cast

-

Netflix annuncia la partecipazione di Sophia Brown nel ruolo di Éile in The Witcher: Blood Origin, una serie live-action in sei episodi, prequel di The Witcher.

Éile, una guerriera d’elite con la voce di una dea, ha lasciato il suo clan e il suo ruolo di guardiana della Regina per seguire il suo cuore di nomade musicista. Una grande resa dei conti nel continente la costringe a tornare a prendere la spada in mano alla ricerca di vendetta e redenzione.

Ambientato in un mondo elfico 1200 anni prima del mondo di The Witcher, Blood Origin racconterà una storia in un tempo remoto: la creazione del primo prototipo di Witcher e gli eventi che portano alla fondamentale “congiunzione delle sfere”, quando i mondi di mostri, uomini ed elfi si sono fusi.

Declan de Barra è lo showrunner e, insieme a Lauren Schmidt Hissrich, produttore esecutivo. Andrzej Sapkowski è consulente creativo della serie. Jason Brown, Sean Daniel (Hivemind), Tomek Baginski e Jarek Sawko (Platige Films) sono tutti produttori esecutivi.

The Witcher: Blood Origin, Michelle Yeoh nella serie Netflix

- Pubblicità -

Biografia di Sophia Brown:

Sophia Brown è un’attrice britannica. I suoi crediti televisivi più importanti includono: Giri/Haji (BBC2/Netflix); The Capture (BBC/Pavone); Marcella (Netflix/ITV); I Am (Channel 4); Clique (BBC/POP) e Guerrilla (Showtime/Sky Atlantic). Tra i crediti cinematografici, la partecipazione al film Disobedience (Film 4).

 
 
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -