Il finale della trilogia de Il Cavaliere Oscuro ha aperto ampie discussioni, ora arriva anche l’opinione dello sceneggiatore e fratello del regista, Jonathan Nolan che è stato intervistato da IGN. 

 
 

Ecco il video dell’intervista:

Ecco la trascrizione tradotta da Badtaste:

La chiusura della trilogia di Batman ti ha finalmente liberato dal vincolo di segretezza, quindi parliamo del finale del Cavaliere Oscuro – il Ritorno. Alcuni dicono che è tutta una visione di Alfred, c’è una risposta definitiva?
Questa storia mi riporta alla mente una conversazione con mio fratello in occasione della presentazione di Memento al festival di venezia anni fa. Andammo a cena con il cast e la troupe. In quel momento eravamo finalmente rilassati, anche perché al pubblico era piaciuto, ma dopo un paio di drink ci siamo resi conto che ognuno di noi aveva una interpretazione diversa del film. Da allora penso sempre che se riusciamo a raggiungere quel punto in cui il pubblico è talmente appassionato alla storia da proporre delle sue interpretazioni sul suo significato, abbiamo raggiunto un obiettivo grandioso. Chi sono io per dire la mia opinione a riguardo?

So che Christopher ha sempre detto di non avere intenzione di presentare Robin o una sua versione nella trilogia. E invece alla fine avete inserito dei riferimenti…
Penso che sia un ammiccamento verso il pubblico, più che altro. Quello di Batman è un universo talmente vasto e iconico, decine di sceneggiatori e artisti hanno dato il loro contributo a crearlo, ed è impossibile rendere giustizia a tutti i personaggi. Abbiamo sempre visto la trilogia non come la storia completa di Batman, ma come la nostra visione completa su Batman. E’ uno dei motivi per cui volevo inserire Catwoman (uno dei miei personaggi preferiti) e per cui abbiamo fatto un piccolo accenno a Robin: sono personaggi iconici che appartengono a quell’universo da sempre.

Ci sono tanti personaggi nell’universo DC Comics. Vorresti lavorare a un film su uno di essi in futuro?
Per ora mi sto concentrando su altro, ma è vero, la DC Comics ha tantissimi personaggi e mi piacerebbe provare a lavorare su qualche altra proprietà in futuro.

Fonte: IGN.com

[nggallery id=29]