x-men-apocalypse

 
 

Sappiamo ormai da tempo che Bryan Singer dirigerà anche X-Men Apocalypse, terzo capitolo della saga reboot dedicata all’universo degli X-Men. Adesso, però, sta circolando in rete un rumor piuttosto interessante ma – diciamolo – alquanto sconvolgente. Sembra, infatti, che la Fox voglia sostituire Singer alla regia del film in seguito alle accuse di molestie sessuali (per saperne di più cliccate qui).

Secondo una fonte di RadarOnline.com, la 20th Century Fox starebbe seriamente valutando se coinvolgere o meno Singer nel progetto, considerate le implicazioni che la spiacevole vicenda protebbe avere sulla produzione del nuovo capitolo della saga. Non c’è dubbio sul fatto che la cosa che più di tutte preoccupa gli studios è l’eventualità che le accuse contro il regista possano condurre ad un vero e proprio processo, cosa che, inevitabilmente, rallenterebbe la produzione di Apocalypse.

Si è discusso, quindi, sull’eventualità di sostituire Singer alla regia, e di renderlo parte integrante del progetto solo in qualità di produttore.

Come andrà a finire? Naturalmente vi terremo aggiornati.

Fonte