Venezia 70-Tracks- Mia WasikowskaRobyn Davidson ha attraversato il deserto Australiano scrivendo poi un libro, Tracks, che adesso è diventato un film omonimo presentato oggi al Festival di Venezia. A presentare il film al Lido, oltre al regista John Curran (Il Velo Dipinto) anche la Davidson in persona, e il suo alter ego cinematografico, Mia Wasikowska.

La Davidson ha voluto che ad interpretarla sul grande schermo fosse proprio Mia Wasikowska, che aveva visto nella serie tv In Treatment.

Ha delle qualità molto difficili da descrivere – ha detto la Davidson riferita all’attrice – ho pensato che fosse particolarmente adatta, è molto intelligente ed ha una personalità attraente. Quando ci siamo incontrate per la prima volta, ho pensato che fosse molto delicata e mi sono chiesta ‘come farà a diventare forte come il personaggio richiede?’. All’incontro successivo poi si era trasfigurata, era diventata una versione più giovane di me, sono molto contenta che abbia accettato”.

Anche la Wasikowska era particolarmente agitata nell’incontrare la donna che avrebbe interpretato: “Dal primo momento in cui ho letto il libro è nato in me un grande amore per Robyn e per il suo viaggio. Ero terrorizzata all’idea di conoscerla, ma poi è stato bellissimo. Abbiamo passato dei giorni magnifici in Australia in mezzo ai cammelli e con il resto della troupe del film. E’ stato incredibile”.

La giovane attrice, nata e cresciuta proprio in Australia, è reduce da Stoker, in cui offre una straordinaria performance, e infatti ha confermato che per lei e per la sua carriera questo è un momento molto interessante. “Sono tornata in Australia, non ci lavoravo da quando avevo 17 anni, è stato molto bello e importante a livello personale.”

John Curran ha confessato che girare nelle location del film, il deserto Australiano, è stato molto interessante anche se si trattava di una scelta obbligata considerando la storia, tuttavia “si è trattato – ha detto Curran – di posti straordinari dove girare.”

Di seguito tutte le foto nella nostra foto gallery

[nggallery id=297]

Vi ricordiamo che tutte le notizie e le recensioni in anteprima dal Festival di Venezia le trovate nel nostro speciale Venezia 70.