Sarà nelle sale cinematografiche solo il 3, 4 e 5 aprile 2017 Raffaello – Il principe delle Arti in 3D, prima trasposizione cinematografica della vita e le opere di Raffaello Sanzio. Una racconto biografico che parte da Urbino, città natale di Raffaello, per passare attraverso il folgorante percorso artistico a Firenze, Roma e il Vaticano.

 

Ispirate a dipinti dell’800, le scene di Raffaello – Il principe delle Arti in 3D sono vere e proprie istantanee della vita dell’artista, del suo amore per la Fornarina, della sua irrequietezza giovanile e delle intuizioni rivoluzionarie che lo hanno portato ad essere il genio della pittura che tutti oggi conosciamo. Una visione nuova e pop, che restituisce un ritratto realistico e vivo di Raffaello Sanzio.

Raffaello - Il principe delle Arti in 3DA dare il volto a Raffaello Sanzio nelle ricostruzioni storiche sarà l’attore e regista Flavio Parenti (To Rome With Love, Io sono l’amore, Un Matrimonio). La Fornarina, la donna amata dall’artista, sarà interpretata da Angela Curri (La mafia uccide solo d’estate), mentre Enrico Lo Verso darà il volto a Giovanni Santi e Marco Cocci a Pietro Bembo. Scenografia e costumi sono stati curati da due eccellenze del cinema italiano, rispettivamente Francesco Frigeri e Maurizio Millenotti.

Raffaello – Il principe delle Arti in 3D esordirà nei cinema italiani il 3, 4 e 5 aprile, presentato da Sky e Nexo Digital, con la collaborazione di Musei Vaticani e Magnitudo Film. Dopo l’Italia,Raffaello – Il principe delle Arti in 3D approderà nei cinema di 60 paesi del mondo