Time of darkness: nella Bassa Slesia, in Polonia, quattro amici si recano in una fabbrica abbandonata dove l’anno prima era scomparso un loro amico. Indagando sulla vicenda, scoprono cose orribili…alcuni scienziati hanno scoperto come ottenere l’immortalità: utilizzando cavie umane riescono a trasferire l’anima da un corpo all’altro…tutto attraverso terribili torture!


Seguendo forse la scia di Hostel, ecco un altro horror splatter, uno slasher movie dove misteriosi e ricchissimi clienti comprano corpi, stavolta non solo per torturarli ma anche per possederli ed ottenere così l’immortalità! Un horror polacco e tedesco che terrà col fiato sospeso tutti gli appassionati del genere.

La città invisibile: il 6 Aprile del 2009 l’Aquila è stata colpita dal terribile terremoto che ha distrutto gran parte della città. Le case sono crollate ed intere famiglie sono costrette a vivere nelle tende allestite dai soccorsi, molte sono le vittime…ma la vita deve continuare, si deve andare avanti. Così fanno Luca e Lucilla, due studenti di medicina che decidono di darsi da fare. Luca è appassionato di musica rock e suona in un gruppo; Lucilla vuole costantemente aiutare il prossimo mossa dalla sua grande fede…..entrambi, anche se molto diversi tra loro, decidono di non abbandonare la loro città e di aiutare chi ne ha bisogno.
Il film di Giuseppe Tandoi riesce a mostrare perfettamente la drammatica vicenda dell’Aquila e come le persone colpite dalla disgrazia devono affrontare la vita. Luca e Lucilla rappresentano una speranza nella costante ricerca della loro città invisibile che tentano di ricostruire.