Magnifica Presenza

Mercoledì 14 –  Non me lo dire: Lello è un noto attore comico impegnato con la sua compagnia teatrale in una fortunata tournée che lo porta a calcare i palcoscenici di numerosi e prestigiosi teatri. Una sera come tante, rientrando a casa, trova un biglietto della moglie Silvia che, stanca dell’arroganza e della presunzione del marito, ha deciso di lasciarlo. Lello entra in crisi e abbandona il teatro, mettendo in seria difficoltà la compagnia che, senza il suo leader carismatico, non riscuote più i successi di un tempo. Per combattere la depressione, si rivolge ad uno psichiatra, che gli prescrive una cura alquanto bizzarra: ritrovare l’entusiasmo per il lavoro attraverso l’affetto dei suoi fans; ed ecco che si imbatterà in una serie di stravaganti personaggi e di rocambolesche avventure, che lo condurranno ad un incontro inaspettato.

 
 

Venerdì 16 –  Magnifica presenza: Pietro ha 28 anni, arriva a Roma dalla Sicilia con un unico grande sogno: fare l’attore! Tra un provino e l’altro sbarca il lunario sfornando cornetti tutte le notti. E’ un ragazzo timido, solitario e l’unica confusionaria compagnia è quella della cugina Maria, apprendista avvocato dalla vita sentimentale troppo piena. Dividono provvisoriamente lo stesso appartamento legati da un rapporto di amore e odio in una quotidianità che fa scintille.

10 regole per fare innamorare: Come conquistare una donna in dieci mosse. Questo l’insegnamento che Renato, chirurgo estetico di successo e donnaiolo indefesso, vuole impartire a Marco, il figlio diciottenne alle prese con un amore apparentemente irraggiungibile. Cambiando l’ordine dei fattori, il prodotto però cambia: gli esiti possono essere esilaranti se ad applicare il decalogo dell’amore è qualcuno decisamente timido e impacciato come il giovane protagonista della storia.

L’altra faccia del diavolo: Una ragazza va a visitare la madre chiusa in un istituto. La donna è stata rinchiusa lì dopo aver ucciso tre persone durante un esorcismo. Il loro incontro farà innescare una serie di situazioni misteriose.

Roba da matti: Il film racconta la storia di Casamatta, una residenza socio assistenziale a Quartu Sant’Elena (Sardegna) in cui vivono otto persone con disagio mentale. Col sostegno costante degli operatori si vive una vita normale in una casa speciale. Una struttura considerata all’avanguardia nel panorama italiano e mondiale, un luogo dove le persone con sofferenza mentale possono aspirare a ricostruirsi una vita.

Lunedì 19 – Anvil! The Story of Anvil: Due amici, Robb Reiner e Lips, all’età di quattordici anni giurano che il loro destino è suonare insieme per sempre con la loro band: The Anvil. Avranno così un gran successo nel mondo della musica metal canadese, ma non all’estero e infatti il gruppo entrerà in crisi proprio dopo un disastroso tour europeo. Ma Robb e Lips, a cinquant’anni, decidono di tornare di nuovo a suonare insieme, per registrare il loro tredicesimo album e coronare i loro sogni di gioventù anche in terra extra canadese.