Ecco le foto della Premiere e le prime recensioni

-

Ieri sera a Londra c’è stata la proiezione in Premiere di Harry Potter e i Doni della Morte: Parte I. I nostri eroi, Daniel Radcliffe, Rupert Grint e la bellissima Emma Watson, hanno sfilato sul red carpet come delle vere star, facendo andare in delirio la folla di fans accorsi a vederli.

Intanto, in film ha ricevuto le prime recensioni, non troppo entusiaste:

Total War scrive: “Il problema è: non c’è Hogwarts, non c’è struttura […] Emma Watson, come sempre, è la star: vivace, spontanea e mai eccessiva. La sua superiorità rende spiacevolmente “matriarcali” le scene con il trio: come se Hermione facesse da madre a due teenager goffi.”

Reuter continua: “Diverso da tutti i film precedenti, e quindi sconcertante. I veri fuochi d’artificio arriveranno con il gran finale di luglio. La principale preoccupazione sembra essere quella di seguire il libro più fedelmente possibile, obbligando i tre giovani attori a reggere il film da soli, senza il sostegno dei personaggi secondari. La parte più coinvolgente è quella in cui i ragazzi vanno al Ministero.”

Il Daily Mail è brve e conciso: “Un titolo migliore per il film sarebbe stato: “Hermione si mette al volante”. E’ lei a portare avanti il film, ipnotica con il suo carattere tranquillo, metodico e pragmatico. E’ piena di grinta. […] Il film dura 146 minuti: non è il più lungo della serie, ma sono certo che un incantesimo avrebbe potuto farne sparire almeno venti minuti. […] Nagini darà gli incubi a tutti i bambini e anche a parecchi adulti. “

Ma nonostante queste recensioni, il film in Italia resta attesissimo e intanto ci guardiamo i nostri sul red, in splendida forma! A quanto pare anche sul red carpet la vera protagonista di quel film è la splendida Emma che ruba la scena con classe ai due amici.

Foto: Just Jared

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -