La settimana appena finita porta un lieve cambiamento nella classifica degli incassi nelle sale cinematografiche statunitensi: “The Social Network” continua a restare in testa alla classifica, mentre “The town” e il ritorno di Oliver Stone a Wall Street crollano a metà classifica; il film di Fincher è tra le anteprime che si vedranno al prossimo Festival del cinema di Roma, è stato confermato da pochi giorni.

 
 

Il nuovo film con Katherine Heigl, “Life as we know it“, rispetta le previsioni e alla prima settimana di uscita balza al secondo posto, con 14, 6 Milioni di dollari di incasso. Lei,  è la regina incontrastrata della nuova ondata di “screwball comedies” (genere in cui una coppia, solitamente uomo-donna, che si disprezza amabilmente è costretta dagli eventi a convivere per un periodo di tempo variabile che permette loro di innamorarsi l’uno dell’altro) e nonostante il caratteraccio e le centinaia di sigarette fumate, riesce sempre a riempire le sale.

Al terzo posto troviamo “Secretariat” su Penny Chenery, proprietario del cavallo da corsa che dà il nome al film. Una produzione Disney in cui spiccano nel cast i nomi di John Malkovich e Diane Lane, ma ipotizzo, dato il tema molto lontano da noi, una destinazione “straight to” tv digitale o dvd per quanto riguarda la distribuzione sul nostro territorio. Tiene ancora la sua posizione, con poco più di 7 milioni di dollari di incasso, il cartone animato in 3d “Legend of the Guardians: The Owls of Ga’Hoole” diretto da Zack Snyder, che a breve si dovrà confrontare con la direzione di un’altra leggenda volante; lo vedremo infatti impegnato nel reboot di Superman. La più recente produzione del maestro dell’horror Wes Craven, “My soul to take”, la storia di un serial killer che torna in una cittadina per uccidere sette bambini che hanno in comune la stessa data di nascita è il quinto incasso della settimana con quasi  7 milioni di dollari.

The town” e “Wall street 2“, come anticipato, scendono al sesto e settimo posto, rimangono nelle loro posizioni le due commedia “Easy A” all’ottavo posto e “You again” , che chiude la classifica, con Jamie Lee Curtis e Sigourney Weaver future suocere l’una contro l’altra armate (di padella). Il thriller “Case 39” con Renèe Zellwegger, che forse fu galeotto nel fare incontrare l’attrice con l’attuale fidanzato Bradley Cooper, si assesta al nono posto, non convince forse la prova di due attori famosi in ruoli comici in questo dramma psicologico con tratti horror. L’attesa della prossima settimana sembra essere tutta concentrata sull’uscita di “Jackass 3d“, ovvero Johnny Knoxville che si infrange contro i muri con una dimensione in più.
Completano il panorama “Red“, con Bruce Willis agente segreto in pensione costretto a rimettersi in azione e “Conviction“, dramma legale con Hillary Swank e Sam Rockwell.

Settimana 4-10 Ottobre