Durante un’intervista alla rivista Vanity Fair, il regista James Cameron (Avatar, Titanic) ha risposto ad alcune domande su “Piranha 3D”.

non solo perché era in 3D, ma anche perché Cameron ha diretto il secondo capitolo del franchise, “Piranha Parte seconda: La deposizione delle uova”, nel 1981. Il regista pluripremiato ha addirittura sottolineato che pur avendo lavorato al secondo Piranha, non lo annovera nemmeno nella sua filmografia ufficiale. Cameron ha continuato: “In realtà,vorrei sottolineare che queso 3D è di pessima qualità, e i film horror spesso lo usano per sopperire mancanza di contenuto. Il 3D usato in questo modo svilisce il film ancora di più invece di impreziosirlo, perchè ricorda quel 3D fatto male degli anni ’70 e ’80, come ‘Venerdì 13 3-D. Quando i film arrivano al fondo del barile della loro creatività e all’ultimo respiro della loro vita finanziaria, fanno una versione 3D per ottenere le ultime gocce di sangue dalla rapa. “

Fonte: WrostPreviews.com