Carlo Lucarelli è pronto ad esordire  dietro la macchina da presa. Il famoso scrittore sta per battere il primo ciak. Le riprese di L’isola dell’angelo caduto, naturalmente tratto da uno dei suoi romanzi di maggiore successo, iniziano lunedì 11 luglio a Santa Maria di Galeria, nel Lazio, dove viene ricostruita virtualmente l’inquietante isola in cui si svolge la storia.

“Grazie agli effetti visivi creeremo dal nulla questo luogo sperduto nel Mediterraneo, dalle atmosfere visionarie tra horror e gotico che aleggiano nel thriller.” dichiara Lucarelli.

La pellicola  è ambientato negli anni dell’ascesa di Mussolini, in un’isola prigione abitata dal vento e da strane apparizioni che sembra nascondere un segreto feroce e innominabile. Quella che inizialmente appare un’inchiesta poliziesca si trasforma in un thriller colmo di tensione e di inquietudine, sospeso tra Storia e mistero.

A produrre il film sarà Kaos Cinematografica. Il casto comprende Giampaolo Morelli, Gaetano Bruno, Rolando Ravello, Giuseppe Cederna, Lorenzo Perpignani, Sara Sartini, Adolfo Margiotta, Veronica Gentili, Irma Carolina di Monte, Daniele Monterosi, Stefano Gragnani, Francesco Rossini e Laura Glavan.