Il 6 luglio prossimo parte il Faito doc Festival, che si svolgerà tra il monte Faito e Vico Equense (NA), nello splendido scenario della penisola sorrentina.

Il Faito Doc è un Festival del documentario giunto alla sua quarta edizione, organizzato ogni anno intorno ad un tema che fa da filo conduttore alle opere in concorso, prevalentemente europee. Dopo « Fratellanza » nel 2007, « Rinascita » nel 2008, « Passione » nel 2009, « Identità » è il tema dell’edizione 2011. Il Festival è nato nel 2007 per iniziativa di Benedetta Torino, Nunzia Somma, Nathalie Rossetti, Turi Finocchiaro, Bénédicte Rossetti, Francesco Paolo Mancini e con la collaborazione di Don Catello Malafronte allo scopo di dare spazio e valore a questa forma cinematografica considerata forse collaterale o di minore importanza.

Come ogni Festival che si rispetti, anche il Faito Doc comprende diverse sezioni: due le competizioni ufficiali, una per i lunghi e l’altra riservata ai documentari; la sezione Panorama che è riservata ad opere fuori tema che si sono distinte particolarmente nel panorama europeo. Da quest’anno saranno introdotte due nuove sezioni: Campania Doc, per i film con soggetto la regione ospitante del Festival, e Nati Invisibili dedicata a quei cortometraggi vlidi che per l’assenza di un mercato del cortometraggio in Italia, non sono mai stati visti.

Qui potete trovare il programma.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.faitodocfestival.it.