phoenix

 

Il regista, Casey Affleck, ha confermato ciò che già tutti sospettavano: I’m Still here: The Lost Year of Joaquin Phoenix, documentario presentato al Festival di Venezia, era in realtà una messinscena.

A una settimana dalla chiusura del 67° Festival di Venezia il regista ha dichiarato che si trattava di un finto documentario.

Lo ha rivelato proprio oggi parlando al NYTimes, Affleck ha commentato”non ho mai voluto prendere in giro nessuno, non si trattava di uno scherzo” voleva che il pubblico vivesse la storia del film al cinema, che credesse alla disintegrazione di una celebrità senza alcuna nozione prefissata.

Il film è uscito in 19 sale americane negli Stati Uniti il 10 settembre, incassando finora solo 96mila dollari. L’annuncio di Affleck arriva in contemporanea con la conferma che Joaquin Phoenix tornerà al David Letterman Show il 22 settembre e, questa volta, senza combinare disastri come avviene nelle scene mostrate nel film.

Fonte: Badtaste