J. J. Abrams medita un nuovo lavoro cinematografico, definito come “un tributo e una collaborazione con Steven Spielberg”.

 

Il copione del film ancora senza titolo, scritto dallo stesso regista, sarebbe un omaggio alle pellicole “della fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta”, con personaggi normali in situazioni straordinarie. Verrebbe da pensare d’istinto a Incontri ravvicinati del terzo tipo e Poltergeist.

Il budget comunque garantito dalla Paramount sarebbe ridotto. La curiosità aumenta, considerando che forse il solo J. J. si può definire a Hollywood l’erede di un certo cinema d’intrattenimento in via d’estinzione, nel quale lo spettacolo è retto da personaggi ben delineati.

Il seguito di Star Trek non è ovviamente cancellato, ma è plausibile che alle riprese di questo nuovo piccolo progetto, previste forse addirittura già per l’autunno, sarà data la precedenza.

Fonte:comingsoon