Durante la conferenza stampa del nuovo film “Faccio un salto all’Avana”, Francesco Pannofino, a una domanda relativa allo scarso successo del film Boris, risponde con testuali parole: “ Mi sento di dire che è stata colpa di una promozione e di una distribuzione sbagliate …

 
 

portate avanti dalla 01 distribution. Difatti il film era pronto da tempo e non mi sono mai spiegato il motivo per cui è stato deciso di farlo uscire ad Aprile, per di più abbiamo avuto la sfortuna che il finesettimana in cui è uscito il film ha coinciso con il grande caldo in tutta Italia. Inoltre anche il manifesto non rendeva l’idea del film ma richiamava il simbolo del pesce di Boris che solo chi ha seguito la serie tv ne ha capito il senso. Molti, li ho sentiti, lo indicavano come un film pasquale”.