Il film maledetto di Terry Gilliam, The Man Who Killed Don Quixote, è di nuovo in fase di stallo. A darne notizia è stato lo stesso regista, dopo che i suoi due nuovi protagonisti, Ewan McGregor e Robert Duvall, avevano di recente lasciato intendere le numerose traversie della produzione:
Gilliam ha ammesso che dei “singhiozzamenti” nel recupero del budget necessario. “E’ per questo che ora ho tempo per dedicarmi a questo concerto degli Arcade Fire,” ha raccontato Gilliam, ma si tratta solo di una fase, il film si farà”. Il regista ha poi detto che lavorare con la band canadese è stato un toccasana, la spinta per uscire da settimane di impasse e depressione, e che la loro collaborazione proseguirà anche in futuro: “abbiamo un’idea, un obiettivo comune. Tutto è ancora nebuloso, ma avremo un futuro assieme.”