Alla fine degli anni ’50, Stanley Kubrick commissionò all’autore pulp Jim Thompson, già sceneggiatore di Orizzonti di gloria, un trattamento intitolato Lunatic At Large, che sarebbe dovuto essere il suo nuovo film dopo Spartacus. All’epoca però, l’unica copia del manoscritto andò perduta, ed è stata ritrovata sepolta nell’archivio del regista solo dopo la sua morte nel 1999.



Da allora, il film che per tanti anni era stato creduto disperso è tornato a far parlare di sè, e si sta ora lentamente avviando verso la produzione.

Come riporta Badtaste, grazie a Twitter sappiamo che Scarlett Johansson e Sam Rockwell sono stati scritturati per recitare nel film, il che lascia pensare che anche la scelta di un regista sia vicina. Per qualche anno, il regista pubblicitario Chris Palmer era stato incaricato di dirigere il film, ma non sappiamo se la cosa sia ancora valida al momento, così come non sappiamo se verrà tenuto buono lo script di Stephen R. Clarke tratto dal trattamento originale.
Lunatic at Large sarà probabilmente un thriller, e avrà a che fare con un manicomio:

Ambientato nella New York del 1956, racconta la storia di Johnnie Sheppard, un ex impiegato di un luna park con gravi problemi di gestione della rabbia, e Joyce, un’attraente frequentatrice di bar che egli incontra in una taverna degna di Hopper. C’è uno strillone che sventola titoli portentosi, un inseguimento in macchina lungo un passaggio a livello con un treno che arriva, e una fuga romantica in una landa deserta di montagna.

La scena principale vede Joyce al luna park, persuta e spaventata, aggirarsi nelle tende dove incontra una carrellata di tipi umani familiari: l’uomo alligatore, la donna con la faccia da asino, la piccola ragazza scimmia e altri personaggi peculiari.

Dopo Eyes Wide Shut nel 1999, ultimo film diretto dal regista, il suo lavoro è già stato portato avanti in un’altra occasione da Spielberg con Intelligenza Artificiale. L’idea di riscoprire qualcosa di suo può essere quindi esaltante, ma anche potenzialmente rischiosa, e sarà importante capire quali saranno gli altri nomi coinvolti nel progetto per farsi un’idea più precisa.

Fonte:badtaste