In occasione della presentazione al Sundance Film Festival del suo documentario “West of Menphis”, Peter Jackson  ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni sullo hobbit, attesissimo prequel del Signore degli Anelli, fornendo preziosi dettagli sul modo in cui il film sia collegato alla Trilogia:

“Abbiamo sempre voluto che Lo Hobbit facesse parte di una serie di cinque film. Fortunatamente Tolkien ha scritto moltissimo materiale aggiuntivo nelle appendici del Signore degli Anelli, dove ha ricollegato assieme le due storie, 20 o 30 anni dopo la pubblicazione dello Hobbit. E così siamo riusciti a utilizzare un po’ di quel materiale. Il film non sarà una storia per bambini come il romanzo originale, ma conterrà un po’ di umorismo. Alcune delle canzoni del romanzo sono state inserite nel film.”

Jackson ha inoltre aggiunto riguardo alla sua esperienza sul set: “Mi sto godendo il film proprio come un fan, che è la cosa che mi entusiasma maggiormente. Sono felice di tornare sul set ogni giorno, adoro girare questo film. A febbraio inizieremo altri 100 giorni di riprese, quindi intorno a luglio avremo finito. A quel punto avremo girato entrambi i film.”

“Lo Hobbit: un viaggio inaspettato”, arriverà al cinema il 14 dicembre 2012.

fonte: badtaste.it

Articolo precedenteDark Shadows: nuova foto di Johnny Depp!
Articolo successivoThe Artist ha vinto il Producers Guild Award!
Nata a Palermo nel 1986 , a 13 anni scrive la sua prima recensione per il cineforum di classe su "tempi moderni": da quel giorno è sempre stata affetta da cinefilia inguaribile . Divora soprattutto film in costume e period drama ma può amare incondizionatamente una pellicola qualunque sia il genere . Studentessa di giurisprudenza , sogna una tesi su “ il verdetto “ di Sidney Lumet e si divide quotidianamente fra il mondo giuridico e quello cinematografico , al quale dedica pensieri e parole nel suo blog personale (http://firstimpressions86.blogspot.com/); dopo alcune collaborazioni e una pubblicazione su “ciak” con una recensione sul mitico “inception” , inizia la sua collaborazione con Cinefilos e guarda con fiducia a un futuro tutto da scrivere .