Michel Hazanavicius, il regista di The Artist, si è aggiudicato il DGA Award, il premio di categoria dei registi: ora è il favorito agli Oscar.

Questa notte a Los Angeles è stato assegnato uno dei più importanti premi di categoria, ovvero il Directors Guild of America Award, attribuito dal sindacato dei registi: vince Michel Hazanavicius, il regista francese del film muto The Artist, battendo Martin Scorsese, David Fincher, Woody Allen e Alexander Payne.

E’ stata dunque riconosciuta l’audacia di questo regista che ha realizzato un film impossibile sulla carta: dopo aver ricevuto molte porte in faccia per il rifiuto di finanziare un progetto così ardito, ora Hazanavicius sta riscuotendo un successo globale grazie al suo film.
Se The Artist appariva già il favorito agli Oscar 2012, ora ne è il front-runner assoluto: infatti il DGA, che premia la visionarietà, il valore tecnico, il coraggio e il genio registico, anticipa la vittoria all’Oscar come Miglior Regia da otto anni. Inoltre negli ultimi nove anni il film che ha ottenuto il DGA ha trionfato agli Academy Awards come Miglior Film.

In attesa degli Screen Actor Guild Awards, resta da vedere se le previsioni si riveleranno corrette il 26 febbraio.