Capitan Harlock 3D“Io sono capitan Harlock. Sono un eroe, e lotto per la libertà! Sono un pirata, ma ho un codice d’onore, e combatto quei pirati che vogliono toglierci la bellezza, i sogni e le emozioni che solo il cinema può dare!”

 

In occasione dell’uscita nelle sale di Capitan Harlock 3D (1 gennaio 2014), Lucky Red lancia una campagna anti-pirateria prendendo come testimonial il pirata più amato del mondo!

Il pirata dello spazio di Leiji Matsumoto si fa paladino della lotta contro la pirateria audiovisiva, diventanto protagonista di un manifesto e di uno spot realizzati da Lucky Red in collaborazione con la FAPAV (Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali).

Una campagna crossmediale che coinvolge i cinema (lo spot di 30 secondi sarà proiettato nelle sale nel periodo di maggior affluenza di pubblico), la televisione, la radio fino ad arrivare al web, con le sue infinite potenzialità.

“L’idea di utilizzare Capitan Harlock, pirata per antonomasia, un vero e proprio mito, simbolo di libertà e ribellione, per una campagna contro la pirateria – spiega Andrea Occhipinti, fondatore di Lucky Red – ci è sembrata fin da subito innovativa e vincente. E’ la prima volta che nelle sale cinematografiche e sui media circolerà uno spot non istituzionale che si rivolgerà al pubblico, in modo particolare ai più giovani, con un linguaggio chiaro e accattivante. Per la prima volta sarà il personaggio di un film a far riflettere sulla drammatica conseguenza della pirateria: la fine dei sogni, la morte del cinema”

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE DI CAPITAN HARLOCK 3D