Gambit: Rupert Wyatt abbandona il film

-

Ancora problemi per il Gambit di Channing Tatum. Dopo i rumor rivelatisi menzogneri che volevano l’attore allontanato dal progetto, adesso sempre piuttosto certa la defezione del regista Rupert Wyatt.

Associato al film dall’inizio della lavorazione, Wyatt ha adesso lasciato Gambit, dichiarando però ufficialmente le ragioni del suo allontanamento: “Non vedevo l’ora di lavorare col mio amico Channing e la squadra della Fox, ma purtroppo per uno spostamento nella data di inizio il film è entrato in conflitto con un altro progetto. Li ringrazio per l’opportunità e so che Gambit sarà un film fantastico”.

A questo punto non sappiamo quanto saranno ancora spostate le riprese. Nel cast insieme a Channing Tatum ci sarà anche Lea Seydoux.

Il film sarà prodotto dallo stesso Tatum in collaborazione con Reid Carolin, Simon Kinberg e Lauren Shuler Donner (storici produttori del franchise di X-Men) e uscirà al cinema il 7 ottobre 2016.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -