Quando la Disney ha annunciato il sequel di Ralph Spaccatutto per il 2018, ha creato un unicum e un futuro nella sua divisione di animazione. Intanto, la sua casa socia, la Pixar, ha un passato e un futuro nel campo dei sequel, con Alla Ricerca di Dory in sala (negli USA) e in programma Cars 3, Toy Story 4 e Gli Incredibili 2.

Ma a quanto pare, dopo i successi passati e annunciati, la Pixar ha deciso nuovamente di cambiare i suoi piani come il presidente dell’azienda, Jim Morris, ha dichiarato a Entertainment Weekly.

Secondo Morris infatti non ci sono sequel in programma a parte i tre annunciati. Gli altri film in sviluppo sono concept originali e i sequel sono stati approvati solo nel momento in cui gli autori hanno trovato un’idea valida.

Per questo Inside Out, Ratatouille e Wall-E, per esempio, non sono stati ancora raggiunti da sequel o spin-off.

Fonte: BC