Star Wars: L'Ascesa di Skywalker

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ha fatto il suo debutto nelle sale italiane lo scorso mercoledì, mentre oggi arriverà anche in quelle americane. Ma i fan italiani non sono gli unici ad aver già avuto la possibilità di vedere il film di J.J. Abrams, dal momento che il capitolo finale della saga degli Skywalker è arrivato anche in alcuni paesi del Medio Oriente.

 

ATTENZIONE: DA QUESTO MOMENTO L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FILM

A quanto pare, però, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sarebbe stato vittima della censura in un cinema di Dubai: secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, infatti, nella versione arrivata nei cinema della città degli Emirati Arabi Uniti, sarebbe stata eliminata la scena che mostra un bacio tra due piloti dello stesso sesso: la scena in questione arriva verso il finale del film e vede protagoniste due donne della Resistenza. Come riferito dalla fonte, la censura potrebbe non interessare soltanto Dubai, ma estendersi anche ad altri paesi del Medio Oriente.

In seguito alla diffusione della notizia, molti fan hanno cominciato a temere che la scena potesse essere stata censurata anche in Cina, nazione in cui la censura è ormai divenuto un fenomeno sempre più stringente: eppure, come abbiamo modo di apprendere sempre da THR, nella nazione dell’Asia Orientale Star Wars: L’Ascesa di Skywalker non ha subito alcune modifiche; molti spettatori che hanno avuto modo di partecipare alle anteprime del film hanno infatti confermato che il momento è presente nella pellicola.

A proposito della scena, che rappresenta il primo bacio LGBTQ all’interno della saga di Guerre Stellari, J.J. Abrams aveva dichiarato: “Nel caso della comunità LGBTQ, era importante per me che i suoi membri si sentissero rappresentati vedendo il film.”

LEGGI ANCHE – Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, recensione del film conclusivo della saga

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, capitolo conclusivo della nuova trilogia del franchise diretto da J.J. Abrams, arriverà nei cinema a dicembre 2019.

Nel cast Daisy RidleyOscar IsaacJohn BoyegaKelly Marie TranNaomi AckieJoonas Suotamo, Adam Driver, Anthony DanielsBilly Dee Williams Lupita Nyong’o, Domhnall Gleeson, Billie Lourd e il veterano del franchise Mark Hamill. Tra le new entry c’è Richard E. Grant.

Il ruolo di Leia Organa sarà interpretato di nuovo da Carrie Fisher, usando del girato mai visto prima da Star Wars: Il Risveglio della Forza. “Tutti noi amiamo disperatamente Carrie Fisher – ha dichiarato Abrams – Abbiamo cercato una perfetta conclusione alla saga degli Skywalker nonostante la sua assenza. Non sceglieremo mai un altra attrice per il ruolo, né mai potremmo usare la computer grafica. Con il supporto e la benedizione della figlia, Billie, abbiamo trovato il modo di onorare l’eredità di Carrie e il ruolo di Leia in Episodio IX, usando del girato mai visto che abbiamo girato insieme per Episodio VII.”