Un nuovo casting call potrebbe aver rivelato nuovi interessanti particolari su Loki, la serie tv che vedrà il ritorno di Tom Hiddleston nei panni del Dio dell’Inganno e che arriverà sulla piattaforma streaming di Disney +.

 

È da parecchio tempo che si vocifera che in Loki vedremo sia la versione femminile del Dio dell’Inganno che Kid Loki, la versione preadolescente del personaggio, apparsa per la prima volta in “Thor 617”. Grazie al casting call sappiamo adesso che la produzione è alla ricerca di “un bambino di 10 anni, inglese, di qualunque etnica, intelligente e coraggioso, con uno spirito arguto e con esperienze di vita che superano i suoi anni”; tale personaggio avrà un ruolo ricorrente nella serie. Parallelamente, la produzione è anche alla ricerca di “una bambina di 10 anni, britannica, caucasica, in lacrime a causa di una situazione spaventosa, che si affida alla sua intelligenza e resilienza per cercare una via di uscita.”

Al momento non sappiamo chi potrebbe essere il personaggio femminile e se sarà effettivamente la versione femminile del Dio dell’Inganno.

Di recente è stato annunciato l’ingresso nel cast della serie dell’attrice Sophia Di Martino: sono in molti a sostenere che quest’ultima potrebbe interpretare Amora l’Incantatrice, quindi è probabile che la serie andrà ad esplorare l’amicizia durante gli anni dell’infanzia tra la versione bambina di Amora e il giovane Loki, attraverso dei flashback.

Potrebbe anche trattarsi di Leah, un personaggio estremamente popolare della serie a fumetti “Journey Into Mystery” di Kieron Gillen: si tratta di un stretta alleata di Loki e non è da escludere che i Marvel Studios possano prendere ispirazione proprio da quel fumetto per la tanto attesa serie dedicata all’amatissimo villain. 

LEGGI ANCHE – Loki: 5 nuovi personaggi che vorremmo vedere nella serie

A quanto pare gli episodi dello show televisivo riempiranno quegli spazi lasciati vuoti tra la fine di Infinity War – dove avevamo visto Loki morire per mano di Thanos – e Endgame, dove il personaggio è apparso nel 2012 nel corso dei viaggi nel tempo dei Vendicatori.

Negli anni trascorsi da Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame sono state poste due domande: Loki è davvero morto? E cosa farà con il cubo cosmico, ovvero il Tesseract? Ecco, la serie risponderà a entrambe le domande“, ha dichiarato Hiddleston in un’intervista.

Ricordiamo che la serie verrà sviluppata dallo showrunner e sceneggiatore di Rick and Morty, Michael Waldron, ingaggiato dai Marvel Studios per scrivere il primo episodio figurando anche come produttore esecutivo.

Creato da Stan Lee, Jack Kirby Larry LieberLoki è uno dei personaggi ricorrenti all’interno dell’universo cinematografico Marvel ed è apparso in ben sei cinecomic dei Marvel Studios. Noto come “Il Dio dell’Inganno“, è stato fra i primi villain davvero apprezzati dai fan grazie soprattutto all’egregia interpretazione a tinte shakespeariane di Tom Hiddleston, l’attore che ne veste i panni da Thor (2011).

Fonte: ComicBookMovie