M. Night Shyamalan

Il regista e produttore M. Night Shyamalan sarà il presidente della giuria internazionale alla 72a Berlinale. “Sono lieto e onorato che M. Night Shyamalan abbia accettato il nostro invito a ricoprire il ruolo di presidente della giuria”, ha dichiarato il direttore artistico del Festival di Berlino, Carlo Chatrian.

 

“Nel corso della sua carriera ha plasmato un universo in cui paure e desideri stanno fianco a fianco, dove i giovani non sono solo i protagonisti ma anche la forza trainante per superare le paure. All’interno dell’industria cinematografica statunitense Shyamalan è una figura unica, un regista che è rimasto fedele alla sua visione. Questa fedeltà al proprio ideale è anche ciò che cerchiamo nella nostra selezione”.

Shyamalan ha aggiunto: “Mi sono sempre sentito un regista indipendente all’interno del sistema di Hollywood. Sono esattamente quelle cose in noi che sono diverse e non ortodosse che definiscono la nostra voce. Ho cercato di mantenere queste cose in me stesso e rallegrare gli altri per proteggere quegli aspetti nella loro arte e in se stessi. Essere invitato a far parte della Berlinale è profondamente significativo per me. Rappresenta il più alto imprimatur per un regista. Essere in grado di supportare e celebrare il miglior talento al mondo nella narrazione è un dono che ho accettato con gioia”.

Dopo una versione ibrida nel corso della pandemia svoltasi quest’anno, il Festival di Berlino tornerà ad essere un evento di persona dal 10 al 20 febbraio 2022. Eventi paralleli, l’European Film Market (10-17 febbraio), la Berlinale Co- Production Market (12-16 febbraio), Berlinale Talents (12-17 febbraio) e World Cinema Fund si concentreranno sulle offerte in loco e avranno anche una componente online. Inoltre, il Berlinale Series Market (14-16 febbraio) ospiterà una selezione di proiezioni di mercato e una conferenza sulle serie di fascia alta.

L’ultimo film di Shyamalan, Old, con Gael García Bernal, Vicky Krieps e Rufus Sewell, è uscito nelle sale internazionali durante l’estate. Attualmente il regista sta lavorando al suo prossimo film, Knock at the Cabin, che uscirà nel febbraio 2023.

Fonte: Variety