Wonder Woman 1984
- Pubblicità -

Durante un’intervista con SFX Magazine (tramite Games Radar), il regista di Moon Knight Mohamed Diab ha discusso di come la serie Marvel utilizzi la mitologia dell’antico Egitto, criticando nel frattempo Wonder Woman 1984 della DC per la sua infelice rappresentazione dell’Egitto, che ha definito una “disgrazia”. In effetti, il ritratto non autentico dell’Egitto da parte di Hollywood è stata una parte importante del discorso di Diab durante la creazione della serie Marvel, Moon Knight.

- Pubblicità -
 

Nel mio discorso, c’era una parte importante sull’Egitto e su quanto inautentico sia stato rappresentato nel corso della storia di Hollywood. È sempre esotico, lo chiamiamo orientalismo. Ci disumanizza. Siamo sempre nudi, siamo sempre sexy, siamo sempre cattivi, siamo sempre sopra le righe.

Non vedi mai il Cairo. Si vede sempre che si tratta della Giordania, del Marocco, a volte della Spagna, per rappresentare il Cairo. Questo ci fa davvero arrabbiare. Ricordo di aver visto Wonder Woman 1984 e c’era una grande sequenza in Egitto ed è stata un disastro per noi. C’era uno sceicco, per noi non ha alcun senso. L’Egitto sembrava un paese del medioevo. Sembrava il deserto.

Moon Knight arriverà il 30 marzo su Disney+.

- Pubblicità -