The Garbage Man di Alfonso Bergamo presentato al Noir in Festival

Il film neo-noir, prodotto da Fenix Entertainment e Gika Productions, sarà presentato fuori concorso, alla 33°edizione del Noir in Festival, che si terrà dal 1 al 7 Dicembre.

-

The Garbage Man il nuovo film di Alfonso Bergamo, prodotto da Fenix Entertainment e Gika Productions, girato interamente in Puglia a Campi Salentina e dintorni, sarà presentato al Noir in Festival. La proiezione si terrà Mercoledì 6 Dicembre alle ore 18.00 presso il cinema Arlecchino, nella sala principale del festival.  Nel cast ci sono talenti di spicco, tra i quali Paolo Briguglia, lo statunitense Randall Paul, Roberta Giarrusso e Tony Sperandeo. “The Garbage Man”, il secondo lungometraggio di Alfonso Bergamo, si distingue per la scelta avvincente del talentuoso Paolo Briguglia nel ruolo di un antieroe improvvisato, immerso nel degrado di un’Italia trascurata. Il film si configura come un dramma dalle intense sfumature, dove i contrasti cromatici e la colonna sonora ispirata agli anni ‘80 si fondono armoniosamente con l’estetica del fumetto americano e il genere Revenge-movie.

Racconta Alfonso Bergamo nelle note di regia: «“The Garbage Man” nasce da un’immagine potente e ipotetica tratta dalla tragedia di Melissa Bassi: un netturbino che, lavorando, scopre l’ordigno, salvandola. Da qui il cuore del film: l’eroismo quotidiano di un uomo che trova bellezza nel suo mestiere. In un contesto produttivo indipendente, con tutte le sfide che questo comporta in Italia, ho cercato di creare un film di genere che osasse porre l’immagine al di sopra della storia stessa. Con il Direttore della Fotografia Daniele Poli e lo Scenografo Fabio Tresca, abbiamo cercato di costruire un universo visivo che trasmettesse emozioni profonde e celebrasse il potere dell’Immagine Cinematografica».

La trama si sviluppa in un contesto autentico e tangibile, laddove la periferia italiana, trascurata e dimenticata, assume un ruolo primario. Un mondo regolato da leggi non scritte, dove la possibilità di un cambiamento di vita è spesso un’illusione, e quando si verifica, è alimentata dalla forza di volontà di individui determinati, spinti dalla disperazione. Il film si immerge con coraggio nella realtà di questa periferia, esplorando le sue regole implacabili e il destino di chi vi è intrappolato. Un’opera cinematografica che getta una luce cruda e penetrante sulla condizione umana, offrendo uno sguardo appassionato e coinvolgente su una Italia ai margini, lontana dai riflettori della società odierna.

Dichiara il Direttore Generale di Fenix Entertainment Riccardo Di Pasquale«Siamo grati di presentare il nostro lavoro straordinario al pubblico del Noir in Festival, un palcoscenico che riconosce e celebra l’originalità e l’audacia nel mondo cinematografico. La proiezione di “The Garbage Man” rappresenta un momento culminante per tutti coloro che hanno contribuito a questo progetto, dai talentuosi attori al dedicato team di produzione. La storia di “The Garbage Man” è un coinvolgente viaggio nella vita di un uomo costretto a compiere scelte difficili per ribellarsi contro la violenza e le ingiustizie. Siamo entusiasti di condividere questa esperienza unica con gli spettatori del Noir in Festival».

Dichiara il Produttore di Gika Productions Giangi Foschini«Dal cuore della Puglia alla prestigiosa vetrina del Noir in Festival, siamo entusiasti di presentare “The Garbage Man”, il nostro ultimo gioiello cinematografico. Un film che si distingue per la sua audacia nel raccontare l’eroismo quotidiano in un contesto avvincente e autentico. Con un cast tecnico e artistico di talenti eccezionali, abbiamo lavorato instancabilmente per portare sullo schermo una storia che va oltre la trama, immergendosi nella cruda realtà della periferia italiana trascurata».

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -