Era solo di pochi giorni fa la notizia che l’attore Alec Baldwin avrebbe avuto un ruolo nel film di prossima uscita sul Joker. Secondo le principali fonti, gli erano stati affidati i panni di Thomas Wayne, il padre di Batman, ma pare proprio che in realtà non sia così. Un suo tweet nella giornata di ieri aveva già fatto intuire che non era felice di essere stato accostato a quel ruolo: “Lasciatemi dire, per la cronaca, che NON sono stato ingaggiato per interpretare un ruolo nel Joker di Todd Phillips come una specie di Donal Trump mancato. Non accadrà. Non. Accadrà.” ha scritto l’attore per poi dichiarare, secondo un report di USA Today: “Non sono più nel progetto, non farò più quel film. Sono certo che ci sono almeno 25 persone che possono tranquillamente interpretare quel ruolo.”.

 

Cosa sia successo tra la produzione e Baldwin è ancora un mistero ed a questo punto si hanno dubbi anche sul fatto che il ruolo di Thomas Wayne venga mantenuto come era stato inizialmente scritto. L’agenzia che aveva dato la notizia dell’ingaggio dell’attore aveva infatti descritto questo personaggio come “un rozzo e abbronzato uomo d’affari simile al Donald Trump degli anni ottanta”, da qui il tweet velenoso di Baldwin. Si aspettano dunque aggiornamenti su un’eventuale sostituzione e qualche informazione maggiore sul ruolo del signor Wayne.

Il film, dal titolo provvisorio The Joker, dovrebbe essere totalmente incentrato sulla figura del Principe del Crimine, interpretato da Joaquin Phoenix, di cui si indagherà l’oscuro passato. Scritto e diretto da Todd Phillips, questo progetto si porrà in aperta antitesi con l’universo DC: il budget stimato per l’intero film, infatti, dovrebbe essere di soli 55 milioni di dollari, facendo ipotizzare che mancheranno del tutto grandi effetti speciali.

FONTE: Comingsoon.net