13 Reasons Why

13 Reasons Why (tredici in Italia) è una serie americana drammatica sviluppata per Netflix da Brian Yorkey e basata sul romanzo del 2007 Thirteen Reasons Why di Jay Asher.

La prima stagione di 13 Reasons Why ha fatto il suo debutto su Netflix il 31 marzo 2017 ed ha ricevuto un plauso dalla critica con recensioni positive da parte anche del pubblico, che ha elogiato l’argomento e la recitazione, in particolare l’interpretazione di Minnette e Langford. Per la sua interpretazione, Langford ha ricevuto una nomination al Golden Globe Award come migliore attrice – serie televisiva drammatica.  Nel maggio 2017, Netflix ha rinnovato 13 motivi per una seconda stagione ed ha fatto il suo debutto il 18 maggio 2018 e ha ricevuto recensioni contrastanti da parte del pubblico. Una terza stagione è stata ordinata a giugno 2018 ed è stata rilasciata il 23 agosto 2019. Nell’agosto 2019, la serie era stata rinnovata per la quarta e ultima stagione.

In principio 13 Reasons Why doveva diventare un film per la Universal Pictures ma in seguito subentrò Netflix che decise per una trasposizione seriale. La serie è prodotta da July Moon Productions, Kicked to the Curb Productions, Anonymous Content e Paramount Television , con Yorkey e Diana Son come showrunner.

13 Reasons Why (Tredici): trama

La serie ruota attorno allo studente di diciassette anni del liceo Clay Jensen e alla sua amica defunta Hannah Baker, che si toglie la vita dopo aver dovuto affrontare una cultura di pettegolezzi, bullismo e violenza sessuale nel suo liceo e la mancanza di sostegno da parte sua amici, la sua famiglia e la sua scuola. Una scatola di cassette registrate da Hannah nelle settimane precedenti il ​​suo dettaglio suicida perché ha scelto di porre fine alla sua vita.

13 Reasons Why (Tredici): il cast della serie tv

Protagonisti della serie tv originale Netflix sono Dylan Minnette nel ruolo di Clay Jensen, una cara amica di Hannah che diventa ossessionata dallo scoprire cosa le è successo. Katherine Langford nei panni di Hannah Baker, un’adolescente il cui suicidio e registrazioni di cassette audio scatenano gli eventi della serie. Christian Navarro nei panni di Tony Padilla, il migliore amico di Clay alla Liberty High. Alisha Boe nei panni di Jessica Davis, una studentessa che inizia a frequentare Liberty High. Brandon Flynn nei panni di Justin Foley, uno studente della Liberty High che proviene da una famiglia violenta e ha una relazione con Jessica.

Fanno parte del cast anche Justin Prentice nei panni di Bryce Walker, Miles Heizer nel ruolo di Alex Standall, Ross Butler nel ruolo di Zach Dempsey, Devin Druid nel ruolo di Tyler Down, Amy Hargreaves nel ruolo di Lainie Jensen, Derek Luke nel ruolo di Kevin Porter. Kate Walsh nei panni di Olivia Baker, la madre di Hannah e la moglie di Andy. Brian d’Arcy James nel ruolo di Andy Baker, il padre di Hannah e il marito di Olivia. Brenda Strong nel ruolo di Nora Walker, la madre di Bryce. Timothy Granaderos nel ruolo di Monty de la Cruz.

La trama della prima stagione di 13 Reasons Why (tredici)

La Liberty High School, liceo di una piccola cittadina americana, è sconvolta dal suicidio della studentessa Hannah Baker, tagliatasi le vene qualche settimana prima. Clay Jensen, anch’esso studente della Liberty High, tornando a casa trova una scatola sulla veranda al cui interno ci sono sette cassette registrate dalla stessa Hannah, in cui spiega le tredici ragioni che l’hanno spinta a togliersi la vita. Clay capisce così di avere a che fare con questa storia e inizia l’ascolto dei nastri. Emerge ben presto come Clay sia stato uno dei tredici motivi. La stagione si chiude con la registrazione da parte di Clay di una confessione da parte di Bryce, il quale dichiara di aver stuprato Hannah, episodio già narrato da Hannah all’interno della dodicesima cassetta. All’interno poi della tredicesima si scopre che la scuola avrebbe potuto intervenire e salvare Hannah, ma si è tirata indietro, spingendola a togliersi la vita.

La trama della seconda stagione di 13 Reasons Why (tredici)

La stagione si apre con il processo fortemente voluto dalla mamma di Hannah contro la Liberty High School. La donna vuole la verità sul suicidio di sua figlia e sulle molestie subite. Si scopre ben presto come vi siano altre vittime e come la scuola non abbia agito nel momento in cui avrebbe dovuto. Qualcuno conosce la verità, ma non volendo parlare in prima persona, diffonde alcune polaroid, fotografie che raccontano nuovi eventi che si intersecano alle vicende narrate da Hannah nelle tredici cassette.

La trama della terza stagione di 13 Reasons Why (tredici)

La stagione si apre con l’omicidio di Bryce Walker. La madre desidera che il colpevole si faccia avanti. A condurre le indagini è il detective Standall, il quale si avvale dell’aiuto della madre di Bryce, Nora Walker. I possibili colpevoli risultano essere Zach Dempsey, Alex Standall, Clay Jensen, Jessica Davis, Tony Padilla, Chloe Rice, Tyler Down, Montgomery de la Cruz, Ani (figlia della domestica a casa di Bryce), Justin Foley, Olivia Baker, Kevin Porter e la stessa Nora Walker.

Dove guardare in streaming 13 Reasons Why (Tredici)

Essendo una serie originale Netflix è possibile guardare  in esclusiva in streaming 13 Reasons Why solo. Lo show non è disponibile né su Sky, né su Nowtv.