Sono passati 37 anni da quando un gruppo di amici con la passione per il cinema decise di girare un piccolo corto horror in 8 mm intitolato Within the Woods. Gli amici in questione erano Sam Raimi, Bruce Campbell e Rob Tapert, che realizzarono la loro piccola impresa con mezzi di fortuna e un budget striminzito. Questa fu l’opera che servì da mezzo per ottenere i finanziamenti necessari a girare The Evil Dead (1981), film approdato in Italia nel 1984 con il titolo La Casa, diretto ancora una volta dallo stesso Raimi e di cui Within the Woods era il prototipo.

 

La pellicola, piccolo cult movie del genere, ha avviato la carriera di Sam Raimi e ha reso Bruce Campbell un attore cult del genere horror. È stato proprio il successo di pubblico di quest’ultimo a ridestare l’attenzione sul franchise, tanto da portare Sam Raimi e Bruce Campbell ad annunciare in sede del San Diego Comic-Con 2014 la messa in cantiere di una serie sequel del format originale. Stiamo parlando di Ash vs. Evil Dead, pronta ad approdare sul network statunitense Starz il prossimo 31 ottobre in concomitanza con i festeggiamenti per la notte di Halloween.

La serie vedrà il ritorno di Bruce Campbell nelle vesti di un attempato Ash Williams, l’anti-eroe protagonista dei tre film della saga originaria. Lo show verrà prodotto dagli stessi Raimi e Campbell insieme a Rob Tapert. Il regista statunitense vestirà anche i panni di di sceneggiatore insieme al fratello Ivan ed a Tom Spezialy oltre che quelli di regista del pilot.

La prima stagione di Ash vs. Evil Dead avrà 10 episodi della durata di circa 30 minuti. Nella serie vedremo il ritorno del cacciatore di mostri Ash Williams, il quale, dopo aver passato gli ultimi 30 anni a nascondersi cercando di evitare gli orrori del passato, verrà nuovamente chiamato in causa da una piaga che minaccia di distruggere l’intera umanità, venendo così a patto con i suoi demoni interiori e non.

Nel cast principale, oltre a Bruce Campbell nel ruolo del protagonista, potremo trovare alcuni degli amici di sempre del regista della trilogia di Spider-Man, tra cui l’ex principessa guerriera Lucy Lawless, insieme a Jill Marie Jones ed a Ray Santiago.

L’operazione arriva così sui piccoli schermi rinnovando la tendenza degli ultimi tempi che lega sempre più gli show televisivi al cinema, diminuendo il divario che separa le due realtà. Inoltre, Ash vs. Evil Dead giunge anche come l’occasione per una reunion tra amici di vecchia data che intendono festeggiare ed omaggiare l’opera che ha dato loro i propri natali cinematografici, fornendo a Sam Raimi anche l’occasione per firmare la sua ennesima dichiarazione d’amore nei confronti di un genere a lui caro: l’horror-splatter. Genere che proprio con La Casa ha contribuito ad elevare da trattazione per film di serie B a tipologia di interesse per il grande pubblico.