billy bob thorton

 
 

Classe 1955, Billy Bob Thornton nasce in un paesino dell’Arkansas ma poco gli ci volle a prendere la strada verso Los Angeles, deciso a pagarsi da vivere facendo l’attore. In lui non c’era solo la passione per la recitazione, ma anche quello della scrittura: ed è proprio scrivendo sceneggiature e facendo dei lavoretti qui e lì che riesce a sbarcare il lunario fino al suo debutto nel film thriller Hunter’s Blood nel 1987 e in ruoli secondari in sit-com televisive. E’ il 1991 quando Thornton collabora nella scrittura del thriller Qualcuno Sta Per Morire, prendendone parte anche come attore principale, il suo vero debutto.

bad-santa

Billy Bob Thornton inizia a sperimentare con il teatro, rivisitando personaggi e dandogli nuove forme, segno di una certa maturità a livello artistico. Succede così che, manipolando i personaggi di Uomini e Topi, crea il suo personaggio Karl Childers, un ritardato mentale dal passato infelice, per il corto del 1993 di George Hickenlooper, Some Folks Call It a Sling Blade. Tre anni dopo viene convinto a riprendere in mano la storia e a scrivere, dirigere ed interpretarne il lungometraggio, che si chiamerà Lama Tagliente. Per lui sarà il successo di critica e pubblico, tanto da fargli vincere un Academy Awards nel 1997 come Miglior Sceneggiatura Non Originale e ottenere una nomination come Miglior Attore Protagonista.MX_IT_002980_SLINGBLADE_artwork_IT

La strada da qui sarà spianata: basta piccoli ruoli, le porte di Hollywood si aprono per Billy Bob Thornton. Prima con Inversione di Marcia di Oliver Stone e poi nel successo del 1998 Armageddon di Michael Bay, che lo fanno conoscere al grande pubblico. Ruolo dopo ruolo e forse merito dell’espressione che si ritrova, Billy Bob Thornton diventa il cattivo per eccellenza, l’antipatico di turno.

E’ con il film Soldi Sporchi di Sam Raimi che Billy Bob Thornton riceve la sua terza nomination a gli Oscar come Miglior Attore Non Protagonista e dopo una breve pausa, Thornton tornerà dietro la macchina da presa. Lo fa riadattando il romanzo di McCarthy, All the Pretty Horses con Matt Damon e Penelope Cruz.

Sul set di Falso Tracciato conosce Angelina Jolie, e nel maggio del 2000 convolano a nozze. Questo sarà il quinto matrimonio dell’attore, accusato dalla quarta moglie di violenze coniugali. Accanto ad Angelina Jolie, Billy Bob si ritrova sotto ai riflettori costantemente e la sua fama cresce a dismisura. Tra una vita fatta di eccessi e stranezze (ne è un esempio la boccetta con il sangue del consorte che entrambi portavano al collo), la coppia non resse molto, ed è solo il 2003 quando i due attori divorziano. Nel 2012 esce la notizia che Thornton stesse lavorando alla sceneggiatura di un film intitolato And Then We Drove , ispirato proprio dalla sua relazione con Angelina Jolie!

Nel 2001 prende parte al film Bandits con Bruce Willis e Cate Blanchett e successivamente si farà dirigere dai fratelli Coen nel film L’Uomo Che Non C’era, gli stessi registi che ora lo hanno scelto per il ruolo principale nel riadattamento televisivo del film Fargo. Grazie a questi due ruoli Billy Bob Thornton venne nominato ai Golden Globe sia nella categoria Miglior Attore in un film Drammatico che Miglior Attore in una Commedia. Lo stesso anno reciterà il ruolo della guardia razzista in Monster’s Ball a fianco di Halle Berry, film di Marc Foster che ricevette ottima critica e diversi premi (compreso l’Oscar alla protagonista femminile).4713084

Sulla cresta dell’onda, Thornton si presta alla commedia in Prima Ti Sposo,Poi Ti Rovino sempre dei fratelli Coen e poi prendendo parte come protagonista al film Babbo Bastardo, che ben si addice alla sua versione cinica della vita. L’ironia volle che, nominato ai Golden Globes, Billy Bob perse contro Bill Murray, il primo attore pensato per ricoprire il ruolo di protagonista di Babbo Bastardo!

Gli ultimi ruoli non sono di particolare rilievo, ma lo ricordiamo accanto a Dennis Quaid in The Alamo, in Eagle Eye con Shia LeBeuf e Michelle Monagham e nel cast corale di Parkland di Sorresel, presentato alla 70° Mostra del Cinema di Venezia.

Oltre che recitare, dirigere e scrivere sceneggiature, Billy Bob Thornton ha anche una grande passione per la musica e ha prestato la sua voce per diversi film e cartoni, come Il Gatto Con Gli Stivali.

Un artista a tutto tondo, che si presterà nell’attesissima mini serie in 10 puntate auto conclusive Fargo per il canale FX. Thornton, l’ultimo attore del grande schermo, pronto a rinascere sul piccolo schermo.

Billy Bob Thornton