Home Black Sails 2x07 recensione dell'episodio con Hannah New
Array

Black Sails 2×07 recensione dell’episodio con Hannah New

-

Nell’episodio XV  di Black Sails i  nodi vengono al pettine: si sceglie da che parte stare, si fanno rivelazioni e si cospira alle spalle di qualcuno…
La fuga di Eleaonor (Hannah New) è esplosiva, sofferta, totale. Dal suo esito dipendono i destini di più persone. Ma, si sa, il difficile in tutte le fughe è sempre aprire il cancello. L’indecisione prolungata di Abigail (Meganne Young) risulta determinante in questo senso, e consente a Vane (Zach McGowan) di arrivare giusto quando le due stanno per passare dall’altra parte, quella della libertà. Il distacco ultimo, definitivo tra Eleanor e Charles è drammatico e rappresenta uno dei punti di svolta più importante di tutta la serie. Il capitano “cattivo” ruggisce come un leone in gabbia, dicendo alla sua (ex) amata di aver massacrato Low e ciurma solo per salvare lei e promettendole che se lui invece non sarà ucciso dai suoi uomini tornerà a cercarla. Eleanor però non ritorna sui suoi passi, chiude il lucchetto e porta Abigail da Miranda e Flint. La decisione definitiva si è consumata. Ma non sarà l’unica.

black-sails-2x07-3Sull’altra faccia della luna di Black Sails c’è Max (Jessica Parker Kennedy), forse il personaggio più simile alla bionda erede dei Guthrie: ambiziosa, subdola, ma capace di amare davvero. La storia con Anne (Clara Paget) entra decisamente nel vivo e ci permette di apprendere qualcosa di veramente interessante sul passato della piratessa dagli occhi di ghiaccio. Max confessa di volersi legare a lei per riconoscenza, memore di quella volta che Anne la salvò dall grinfie di uomini violenti e spietati che la possedevano senza freno nelle tende sulle sponde di Nassau. Il cuore della letale e sanguinaria assassina del mare si scioglie in una contro-confessione: all’età di 13 anni era stata data in moglie a un uomo violento che la maltrattava e seviziava ripetutamente. Ma un bel giorno è arrivato il principe azzurro a salvarla, nelle vesti di un giovanissimo Jack Rackham (Toby Schmitz) che ha tagliato la gola al depravato consorte e ha portato la ragazzina via con sé. Batticuore garantito.

black-sails-2x07-2In questo episodio, come e più che in altri, Flint (Toby Stephens) resta abbastanza in ombra, prendendo però parte attiva a due dialoghi importanti per il prosieguo della stagione: uno con Billy Bones (Tom Hopper) e l’altro con John Silver (Luke Arnold). Il primo riacquista totale (?) fiducia in Flint – più per salvarsi la pelle che per pura ammirazione, a quanto sembra – e si impegna a spalleggiarlo in maniera incondizionata. Silver, dal canto suo, si dimostra per l’ennesima, assurda volta il più scaltro tra i personaggi. Un suo incontro con Max, in particolare, potrebbe dare il via alla conquista del tesoro dell’Urca de Lima, ma non nel modo che tutti immaginiamo. Nel frattempo, c’è qualcun altro che fa il doppio gioco, qualcuno di insospettabile e che potrebbe giocare davvero un brutto scherzo a più di un protagonista. Vedere per credere.

VOTO:4/5 stelle

 
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -