Braccialetti Rossi 1: quello che non sai sulla prima stagione

-

Se c’è una serie che ha fatto breccia nel cuore del pubblico, quella è Braccialetti rossi. I motivi sono presto chiari: sensibilità, armonia, il valore della vita e dell’amicizia sono tematiche che hanno coinvolto milioni di italiani e di tutte le età.

- Pubblicità -
 

Adattamento della serie spagnola Polseres Vermelles, Braccialetti rossi ha avuto un successo che non ci si immaginava, ottenendo altissimi ascolti per tutti gli episodi della prima stagione, stagione ha avuto un prosieguo con la seconda e la terza.

Ecco, allora, tutto quello che c’è da sapere sulla Braccialetti rossi 1.

Braccialetti rossi 1 riassunto

braccialetti rossi 1

Se c’è una serie che ha rivoluzionato i programmi televisivi italiani – e soprattutto quelli Rai – quella è Braccialetti Rossi. Andata in onda per la prima volta nel 2014, la serie ci ha messo davvero poco per conquistare ed emozionare il pubblico italiano. Questa serie non è altro che la versione italiana della serie catalana Polseres Vermelles, che a sua volta si era ispirata alla storia vera di Albert Espinosa, uno scrittore spagnolo che è riuscito a guarire dal cancro dopo diversi anni, raccontando poi la sua esperienza in un libro.

La prima stagione di Braccialetti rossi è andata in onda dal 26 gennaio al 2 marzo del 2014, per un totale di 6 episodi e la serie si è aperta raccontando le storie di un gruppo di ragazzi, dal nome Braccialetti Rossi, che si trovano ricoverati in ospedale per diversi motivi e che si trovano a stringere delle amicizie profonde tra loro, facendo gruppo e facendosi coraggio a vicenda. Dal racconto di Rocco, ragazzino in coma, comincia la conoscenza dei personaggi da parte del pubblico, creando subito la giusta empatia e provocando subito un moto di affetto verso di essi.

La serie tv è stata diretta da Giacomo Campiotti è stata pensata come punto di unione tra il grande romanzo di formazione, la commedia agrodolce della semplice vita quotidiana e le fresche venature del teen drama.

Di base, Braccialetti rossi (una serie che è stata adattata anche in altri paesi) non fa che raccontare una storia di amicizie profonde, di legami unici, valori di vita e storia di coraggio, con una grande voglia di vivere (e sopravvivere) che ritrae con umorismo e tenerezza la vita di sei ragazzini con età compresa tra gli undici e i diciassette anni, che in ospedale formano un gruppo, i Braccialetti rossi, diventando inseparabili e facendosi forza l’uno con l’altro.

Braccialetti rossi 1 puntata 6

Della prima stagione di Braccialetti rossi, la puntata 6 forse è la più importante, sia perché racchiude il finale di stagione, sia perché tira le fila riguardo determinati eventi e rapporti.

Questa puntata, che è stata anche quella che ha avuto un più alto punteggio di share rispetto alle precedenti (facendo qualcosa come più di 7 milioni di ascolti) si concentra maggiormente sulla vita di Rocco e su sua mamma Piera, che non sa se far operare o meno suo figlio.

Nel frattempo, in ospedale arriva Alina, una bambina che si trova a condividere per qualche giorno la stanza con Rocco e che è rimasta ustionata da un incendio avvenuto nella cucina di casa sua. Intanto gli altri piccoli ospiti dell’ospedale si trovano ad un bivio: chi si trova a dover ancora combattere contro le proprie malattie, come Nicola e Leo, mentre gli altri possono finalmente tornare a casa, come Cris, Toni e Vale.

Braccialetti rossi 1 canzoni

braccialetti rossi 1

Uno dei punti forti della serie Braccialetti rossi è sempre stata la colonna sonora, che ha avuto un deciso ruolo già durante la prima stagione, tanto da realizzare un album. Il 28 gennaio del 2014, infatti, è uscito il disco della colonna sonora della serie targata Rai, disponibile sia nei negozi fisici che in digital download.

Prodotto da Carosello Records e realizzato da Niccolò Agliardi, di cui è anche stato il direttore musicale e il compositore, questo album ha visto ben 9 canzoni inedite interpretate dallo stesso Agliardi e anche da Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts e Greta.

A questi brani, si sono alternati 5 grandi successi di Vasco Rossi, Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa ed Emma Marrone che hanno aderito al progetto affidando alla serie Braccialetti rossi alcune delle canzoni ritenute da loro stessi più significative, insieme ad un brano di Marco Velluti e il tutto intervallato dalle musiche originali di commento di Stefano Lentini.

Braccialetti rossi 1 location

Per dare vita alla prima stagione di Braccialetti rossi, si è deciso di scegliere delle location adeguate, scegliendo la Puglia come destinazione. Infatti, la serie è stata girata quasi interamente a Fasano e all’interno della struttura dei CIASU – Centro Internazionale Alti Studi Universitari – dove è stato ricostruito l’ospedale in cui viene girata la serie.

Tra gli altri luoghi dedicati alle riprese, vi sono Monopoli e l’interno dello Stadio del nuoto di Bari, dove figura la piscina esterna della struttura in cui viene ambientato il libro tra la vita e la morte di alcuni personaggi (come quello di Rocco che si trova in coma).

Braccialetti rossi 1 cast

La serie di Braccialetti rossi ha saputo guadagnarsi la stima e l’affetto del pubblico anche grazie al fatto di essere presenti una serie personaggi ricorrenti in tutte le stagioni. Nella prima stagione della giovane serie Rai, sono stati presentati diversi personaggi che poi compariranno anche in quelle successive.

Tra questi, infatti, vi sono Leone “Leo” Correani, chiamato il leader e interpretato da Carmine Buschini – egli è il fondatore del gruppo dei Braccialetti rossi, capace di affrontare il cancro con coraggio e in maniera solare -, Valentino “Vale” Maggi, il vice leader timido, tranquillo e fiducioso e interpretato da Brando Pacitto, Cristina “Cris” Valli, l’unica femmina del gruppo affetta da problemi alimentari e interpretata da Aurora Ruffino e Davide Di Salvo, ricoverato per problemi al cuore e con i panni vestiti da Mirko Trovato.

Fonti: IMDb, allmusicitalia

- Pubblicità -
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -