C'era una volta 1x13

In C’era una volta 1×13, What Happened to Frederick, continuano a sciogliersi alcuni nodi narrativi già messi in luce nell’episodio precedente. Nel mondo delle fiabe, Kathryn invia i suoi cavalieri per catturare il Principe Azzurro, e tutto questo prima del matrimonio; ma il suo fine non è quello di legare, per sempre, a sé l’uomo quanto quello di metterlo in guardia sui veri sentimenti nei suoi confronti, cercando di mandare a monte l’imminente matrimonio. Questo perché la donna non ama il Principe, ma è ancora legata al suo vero amore: un uomo di nome Frederick che purtroppo è stato trasformato in una statua dal padre della ragazza (Re Mida) durante un combattimento. La donna vorrebbe poter infrangere il maleficio che gravita sull’amato, e per farlo chiede aiuto proprio al Principe Azzurro suggerendogli di visitare il lago Nostos, le cui acque hanno delle qualità magiche. Tutto questo, in cambio di un matrimonio mancato e del ricongiungimento con i loro, veri, rispettivi innamorati.

Intanto a Storybrooke prosegue la “storia infinita” tra David e Mary Margaret, che sembra essere arrivata a una svolta definitiva: l’uomo ha deciso di lasciare la moglie per poter vivere, liberamente, la sua storia d’amore con Mary. Dal canto suo, lei propone di raccontare tutto a Katrhryn, perché solo raccontando la verità agli altri si può essere corretti con sé stessi e l’un l’altro. La moglie di David, inoltre, viene chiamata da una scuola a Boston per insegnare e propone al marito di trasferirsi lì lasciandosi alle spalle il passato, con la speranza di ricostruirsi un futuro. Emma discute con lo sconosciuto motociclista a proposito del loro appuntamento e gli chiede il suo nome, che rivela essere  August W. Booth  (dopo la W sta per Wayne) e poco dopo lo vediamo mentre duplica il libro di fiabe di Henry. Nel frattempo, mentre Regina si sta scusando con il ragazzino per la perdita del suo libro, irrompe Kathryn che le annuncia che David l’ha lasciata. Regina le rivela che il marito ha una tresca con Mary Margaret, e nel momento in cui Kathryn chiede delle prove la donna le mostra le foto dei due amanti scattate da Sidney: Regina le dice di averlo fatto da amica, ma la donna risponde che gli amici non fanno questo.

Nel mondo delle fiabe, il Principe continua la sua ricerca della fonte miracolosa e sulla sua strada incontra un’ammaliante sirena, che gli rivela il segreto delle acque magiche del lago: possono far tornare indietro qualcosa (o qualcuno) di importante che si è perso. I due bevono, e subito dopo la sirena rivela al Principe che lei può trasformarsi in tutto ciò che più desidera. Così, versandosi dell’acqua addosso, assume le fattezze di Biancaneve; l’uomo prova a resisterle, ma la creatura lo seduce e, mentre sono intenti a baciarsi, lo trascina con sé sul fondo del lago disarmandolo. Il Principe riesce in tempo a recuperare un pugnale sul fondo e a ferirla mortalmente, prima di tentare la fuga.

A Storybrooke, le cose tra Mary Margaret e David sembrano essersi sistemate perché l’uomo le rivela di aver confidato alla moglie della loro storia: ma quando Mary vede arrivare Kathryn davanti alla sua scuola e quest’ultima la riempie di insulti e la schiaffeggia davanti a tutti rivelando il suo segreto, allora capisce che David in realtà le ha mentito; e durante un dialogo faccia a faccia lo invita a troncare la relazione. Nel paese, intanto, tutti la additano come una “sfascia famiglie”. Emma, dal canto suo, trova una misteriosa scatola nella sua auto che contiene una copia del libro delle fiabe perduto di Henry: August guarda la scena da lontano. Kathryn fa di nuovo visita a Regina e le chiede scusa per il suo comportamento nei suoi confronti, ma non prima di averle annunciato la sua partenza definitiva da Storybrooke alla volta di Boston: dopo il confronto- scontro con Mary Margaret Kathryn ha capito che effettivamente il marito non l’ha mai amata, e per tale motivo vuole rifarsi una nuova vita lontana da lì permettendo ai due amanti di vivere la loro intimità. Regina le augura il meglio, ma non senza mostrare un perfido ghigno sul volto. Nell’ultima scena prima si vede Regina mentre entra, di nascosto, a casa di David e della sua ex- moglie per recuperare la lettera che lei ha lasciato al marito (prima di bruciarla nascondendo ogni eventuale prova) e infine si vede Kathryn che, a bordo della sua auto, si lascia alle spalle Storybrooke seguita da un altro veicolo nel quale è seduto la versione “non fiabesca” di Frederick, il suo grande amore. Non appena la macchina della donna finisce fuori strada, l’uomo si precipita per soccorrerla ma, con suo immenso stupore, non trova nessuno al suo interno: un’altra prova dei diabolici poteri di Regina? Emma, intanto, restituisce a Henry la copia del libro di fiabe, e il ragazzino deduce che la loro sorte sta cambiando.

Nel mondo delle fiabe, il Principe riesce a fuggire con dell’acqua del lago che porta ad Abigail; lei la versa sulla statua di Frederick e questo riprende vita. La principessa avverte il Principe di stare attento a Re George, perché gli darà la caccia non permettendogli in nessun modo di vivere il suo amore con Biancaneve. Il Principe si mette sulle tracce della fanciulla e scopre (tramite Cappuccetto Rosso) che la donna ha mandato a monte il suo matrimonio per colpa di qualcosa… o qualcuno che continua a tornarle in mente.

Once Upon a Time 1×13 (C’era una volta)

Once Upon a Time (C’era una Volta) è la nuova serie tv ideata da Edward Kitsis e Adam Horowitz per il network americano della ABC. La serie tv prende in prestito elementi e personaggi dal mondo Disney e dalle più popolare letteratura occidentale, folklore e fiabe.

In Once Upon a Time (C’era una Volta)  proprio quando sembra che Storybrooke possa godersi po’ di pace la città viene ancora una volta minacciata da forze oscure. Il malevolo Mr. Hyde è stato separato dal dottor Jekyll e ha portato con sé i suoi compagni, gli abitanti della Terra delle storie mai raccontate. A peggiorare le cose c’è la metà oscura di Regina – La Regina Cattiva – che è ancora viva nonostante il suo cuore sia stato schiacciato: non possedendo una coscienza la Regina Cattiva ha dichiarato guerra agli eroi. Nel frattempo il passato di Aladdin come precedente Salvatore diventa un nuovo fattore nel ruolo di Emma come attuale Salvatrice, ed essa è in procinto di essere spinta ai limiti, che la potrebbero portare ad un futuro senza lieto fine. Nel frattempo Gold cerca di riavere di nuovo il cuore di Belle in modo che possano essere una famiglia per il loro futuro bambino. Belle dà alla luce suo figlio ma per proteggerlo da Tremotino decide di abbandonarlo e di metterlo al sicuro con Fata Turchina come Fata Madrina del suo piccolo. La Regina Cattiva intanto decide di rubare la lampada del Genio dove è rinchiuso Aladdin.

Articolo precedenteThe Walking Dead 2X03 – recensione
Articolo successivoGame of Thrones stagione due: sei clip!
Ex bambina prodigio come Shirley Temple, col tempo si è guastata con la crescita e ha perso i boccoli biondi, sostituiti dall'immancabile pixie/ bob alternativo castano rossiccio. Ventiquattro anni, di cui una decina abbondanti passati a scrivere e ad imbrattare sudate carte. Collabora felicemente con Cinefilos.it dal 2011, facendo ciò che ama di più: parlare di cinema e assistere ai buffet delle anteprime. Passa senza sosta dal cinema, al teatro, alla narrativa. Logorroica, cinica ed ironica, continuerà a fare danni, almeno finché non si ritirerà su uno sperduto atollo della Florida a pescare aragoste, bere rum e fumare sigari come Hemingway, magari in compagnia di Michael Fassbender e Jake Gyllenhaal.