Da Vinci's Demons

Leonardo Da Vinci (Tom Riley) segue la pista indicatagli dal turco che lo condurrà nel castello del conte Vlad III, quest’ultimo imprigiona e tortura l’Abissiono, l’uomo che ha copiato la cartina che Leonardo ha assemblato per trovare il Libro delle Foglie. Costui conserva in sé la chiave per decifrare il percorso per accedere ai segreti della Volta Celeste. Nel frattempo, Lorenzo si reca ad Urbino da Federico di Montefeltro, per allacciare rapporti diplomatici contro Papa Sisto IV.

La sesta puntata di Da Vinci’s Demons, verte interamente sul Libro delle Foglie che nelle scorse puntate era passato in secondo piano a favore della storia da cui i personaggi provengono. Quindi a parte i brevi passaggi a Firenze, in cui da una parte si raccontano le trattative di Lorenzo (Elliot Cowan) con i nemici del papa (James Faulkner), dall’altra seguiamo i tentativi di Giuliano (Tom Bateman) di rintracciare i movimenti della spia della repubblica e dargli un volto. Per cui gran parte della puntata verte sulla ricerca dell’Abissiono da parte di Leonardo, Nico (Eros Vlahos) e Zorastro (Gregg Chillin) ed il ritmo oscilla tra avvenimenti storici certi e l’elemento fantasioso, che però prende il sopravvento. Di fatti Leonardo sarà a contatto con il conte Vlad III, l’uomo che storicamente ha fermato l’avanzata dell’Impero ottomano e di cui parallelamente Bram Stoker ha celebrato il mito attraverso l’invenzione del Conte Dracula. Qui viene contestualizzato il personaggio storico e con un astuta interpretazione della leggenda si cerca di incastrare il tutto nell’immaginario rinascimentale italiano.
L’intera puntata è contrastata dalla natura del conte, con atmosfere sinistre e spiritate, che poco si legano con la scienza e l’ingegno a cui Leonardo ci ha abituato. Il risultato è una storia macchinosa, con alcuni punti alquanto spiazzanti e perciò perfettamente irrealistici nel contesto in cui si svolgono. Portare l’elemento fantasioso nelle atmosfere gotiche non ha molto senso dal punto di vista visivo, mentre invece poteva averne dal punto di vista dell’intrattenimento qualora esso fosse stato approfondito gradualmente e non come elemento di una singola puntata. Perciò l’accostamento è stato un azzardo che non ha portato a una visione d’insieme della storyline principale, ma purtroppo a un elemento di discontinuità, nonostante il collegamento finale fornisce a Leonardo l’indizio per proseguire nella sua ricerca.

Da-Vincis-Demons-1x06

The Devil, terzultima puntata della prima stagione, frena ulteriormente la storia, e pone di fatto un freno al conflitto politico con Roma e alle rivalità tra personaggi, il vero elemento di forza di questo show, che molto spesso viene lasciato in secondo piano per favorire svolazzi di sceneggiatura.

 
Articolo precedenteReign: il trailer della serie CW
Articolo successivoTrailer inedito di Under the Dome
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.