Devious Maids 2, seconda stagione per le Colf Ambigue

-

A quasi un anno di distanza, le Devious Maids stanno per tornare sugli schermi americani (e presto anche su quelli italiani). La seconda stagione della serie creata da Marc Cherry e prodotta dalla camaleontica Eva Longoria, arriverà sulle frequenze della Lifetime Tv dal prossimo 22 Marzo. Anche se la partenza era prevista per la prossima estate, l’inaspettata cancellazione di The Client List (serie vagamente erotica con Jennifer Love Hewitt) ha anticipato la messa in onda delle Devious Maids 2. Sfacciate, imprudenti, simpatiche e tanto alla moda, le 5 protagoniste delle serie più cool dello scorso anno, ritornano prepotentemente in tv con una seconda stagione densa di segreti, storie d’amore improbabili, senza dimenticare la loro verve comica e surreale.

Una serie questa che nonostante un inizio titubante, si è fatta strada tra il pubblico televisivo e convincendo il network a rinnovare lo show per altri 13 episodi. L’erede morale delle Desperate Housewives quindi seppur non vive di luce propria, risulta essere un prodotto fresco, nuovo ed elettrizzante che piacerà molto a chi è in cerca di una serie tv disimpegnata che rivolge anche uno sguardo alla realtà sociale che stiamo vivendo. Marisol, Rosie, Carmen, Zoila e Valentina, tornano ad indossare le loro sexy uniforme da lavoro, e con un far deciso continuano a compire le loro faccende di casa. Si sa però che il pettegolezzo è donna, quindi nel mentre preparano un lauto pranzo e spolverano la libreria, le Devious Maids, scovano i segreti più oscuri e torbidi dei loro datori di lavoro. Infatti dietro le bellissime mura delle case di Beverly Hills, si nascondono passioni, inganni, rovesci di fortuna e torbidi omicidi.

2012 NCLR ALMA Awards - PortraitsMarc Cherry che ha svecchiato il genere soap portando sul piccolo schermo una serie tv all’avanguardia, anche con la seconda stagione promette scintille. “I fan non saranno delusi” così rivela in un’intervista rilascia al noto web-magazine americano TVLine. Al termine della prima stagione si è rivelata l’identità dell’assassino di Flora, Rosie è stata arrestata dagli agenti dell’immigrazione, il rapporto tra Valentina e Zoila è stato messo in crisi, e si è mostrato il falso fidanzamento di Carmen. Nonostante le trame siano blindatissime in rete si legge qualche sparuta anticipazione.

A Beverly Hills avverranno una serie di atti criminali che faranno vivere agli abitanti una situazione di vulnerabilità; Marisol si innamorerà, ma presto scoprirà che il suo nuovo amante avrà dei segreti che non le ha rivelato; il bisogno di controllo di Zoila inizierà a mettere a rischio la sua vita privata, soprattutto con Valentina che ha iniziato a lavorare per un sorprendente nuovo datore di lavoro; la situazione di Rosie con l’immigrazione cambierà, e Carmen si godrà la sua vita da fidanzata di una pop star. Inoltre la premiere di stagione vedrà il debutto alla regia di Eva Longoria che come una mamma, sta curando e facendo crescere uno dei prodotti più invitanti del panorama seriale americano. Tutto  il cast confermato ma nuovi volti faranno il loro ingresso come Dominic Adams, Joanna Adler Colin Woodell.

- Pubblicità -

Una serie che si avvicina sempre più alla poetica di Marc Cherry, che arricchisce il racconto con battute graffianti, colpi di scena da maestro e tanta retorica. La stessa rete televisiva punta molto sul successo della serie tanto è vero che il promo di presentazione vede le protagoniste affiancate dal Jason Derulo in una sorta di ammiccante video clip musicale.Devious Maids 2

 
 
Carlo Lanna
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -