Con un lungo comunicato diramato nella tarda serata di ieri, l’ideatore di Dr House David Shore, il protagonista Hugh Laurie e la produttrice esecutiva Katie Jacobs hanno annunciato la conclusione del medical drama in onda da otto stagioni su FOX entro il mese di maggio.

“Dopo una lunga discussione, i produttori di Dr House hanno deciso che questa stagione della serie, l’ottava, sarà l’ultima”, si legge nel testo. “Ad aprile di quest’anno completeremo 177 episodi, circa 175 in più di quanto ci aspettassimo nel 2004. La decisione di concludere lo show in questo momento, e non in un altro, è dolorosa, in quanto rischia di mettere in pericolo centinaia di amicizie che si sono sviluppate nel corso degli ultimi otto anni – ma anche perché lo stesso show è stato fonte d’orgoglio per tutti i soggetti coinvolti”.

Già lo scorso anno Dr House aveva rischiato la chiusura a causa dei costi di produzione diventati proibitivi per FOX, in considerazione del progressivo sgretolamento delle medie d’ascolto. Dr House, che appartiene al gruppo di serie tv di straordinario successo lanciate nell’anno d’oro, ha dovuto fare i conti inoltre con l’uscita dal cast di un altro membro molto importante, Lisa Edelstein, preceduta da Jennifer Morrison e Olivia Wilde, la quale ha ridotto progressivamente il suo coinvolgimento per non trascurare gli impegni cinematografici.

“Sebbene con rammarico, e un groppo in gola, rispettiamo la decisione presa da Hugh, David e Katie”, è stato il commento del presidente della FOX Kevin Reilly. “Per otto stagioni, l’intero team di Dr House ci ha dato – anche ai fan di tutto il mondo – alcuni dei personaggi più interessanti e delle storie mai viste in tv. Sono stati tenacemente creativi e collaborativi durante l’intera corsa, e sono tra i talenti più straordinari del settore. Per tutto questo, noi li ringraziamo di cuore, così come i fan che hanno sostenuto lo show”.