C'era una volta

Nel terzo episodio di C’era una Volta, intitolato in originale “Snow Falls”, le prime sequenze ci mostrano le cause che hanno portato all’incontro tra Biancaneve e il Principe Azzurro: quest’ultimo è nella sua carrozza insieme alla fidanzata Annette quando vengono derubati di tutti i gioielli, compreso l’anello della Regina Madre che il Principe voleva regalare alla fanciulla chiedendola in moglie. L’uomo riesce a raggiungere il ladro dopo una corsa attraverso il bosco, ma quest’ultimo si difende bene sferrandogli un colpo con una pietra,ferendolo al mento, rubandogli il cavallo e lasciandolo tramortito a terra.

Nel frattempo a Storybrooke Mary Margaret è alla locale tavola calda perché ha un appuntamento con il dottor Whale, che è però evidentemente troppo occupato ad ammirare le bellezze della cameriera Ruby; proprio quando Mary abbandona il locale (visto il fallimento del suo appuntamento) incontra fuori dalla porta Emma, stanca perché costretta a dormire in auto visto che nessuno le ha voluto affittare una stanza. Così è proprio Mary Margaret a cogliere al volo la situazione proponendosi di ospitarla, nonostante le reticenze dell’altra donna.

Il giorno dopo Mary si reca in ospedale dove presta volontariato; e proprio qui vede Henry al capezzale del misterioso uomo senza nome (che nell’originale viene chiamato John Doe, come nel gergo delle polizia) affetto da amnesia e in stato di coma: il ragazzino rivela alla madre che quello in realtà è il Principe Azzurro (come conferma la cicatrice sul mento) e che spetta a Mary Margaret risvegliarlo raccontandogli la storia del “suo” primo incontro con Biancaneve leggendolo direttamente dal libro di fiabe del bambino. La donna accetta nonostante le perplessità di Emma: per Henry questo è l’unico modo per sciogliere la maledizione che li separa. Durante la narrazione, l’uomo le accarezza la mano e la donna prontamente avverte il dottore della notizia. Whale si dimostra evasivo e placa gli entusiasmi del gruppo, ma allo stesso tempo si affretta a chiamare Regina per avvertirla della novità.

Cambiando piano narrativo, nel dominio delle fiabe il Principe Azzurro si mette sulle tracce del ladro e scopre, con sua immensa sorpresa,che si tratta di Biancaneve:vuole di nuovo indietro i suoi gioielli, specialmente l’anello regalatogli dalla Regina Madre. I due inaugurano una serie di battibecchi che li spingono a punzecchiarsi per tutta la durata del viaggio verso la terra dei Troll a cui Biancaneve ha venduto i gioielli. Alla fine riescono fortuitamente (dopo una serie di peripezie) a ritrovare il monile e i due si salutano augurandosi buona fortuna, ma già si coglie, da parte di entrambi, una certa tensione emotiva.

Intanto a Storybrooke il misterioso sconosciuto scompare nel nulla, gettando tutti nel panico e mettendo in moto la macchina delle ricerche. Mary,Emma e Henry lo ritrovano immerso nelle acque del fiume ed è proprio Mary Margaret a salvarlo: l’uomo ha finalmente ripreso conoscenza, ringrazia la donna e per un attimo sembra addirittura riconoscerla. Ma c’è un improvviso colpo di scena:subentra un’altra donna, tale Kathryn Nolan, che dice di essere la moglie dell’uomo, di nome David. La storia però non convince Mary, Emma ed Henry perché appare, ai loro occhi, come l’ennesima- perfida- macchinazione di Regina. Nel corso dell’episodio, si approfondiscono inoltre le ragioni- ancora misteriose- che hanno spinto Emma a scegliersi una professione così pericolosa come quella della cacciatrice di taglie: sembra quasi che sia stato questo lavoro a sceglierla…

Once Upon a Time (C’era una volta)

Once Upon a Time (C’era una Volta) è la nuova serie tv ideata da Edward Kitsis e Adam Horowitz per il network americano della ABC. La serie tv prende in prestito elementi e personaggi dal mondo Disney e dalle più popolare letteratura occidentale, folklore e fiabe.

In Once Upon a Time (C’era una Volta)  proprio quando sembra che Storybrooke possa godersi po’ di pace la città viene ancora una volta minacciata da forze oscure. Il malevolo Mr. Hyde è stato separato dal dottor Jekyll e ha portato con sé i suoi compagni, gli abitanti della Terra delle storie mai raccontate. A peggiorare le cose c’è la metà oscura di Regina – La Regina Cattiva – che è ancora viva nonostante il suo cuore sia stato schiacciato: non possedendo una coscienza la Regina Cattiva ha dichiarato guerra agli eroi. Nel frattempo il passato di Aladdin come precedente Salvatore diventa un nuovo fattore nel ruolo di Emma come attuale Salvatrice, ed essa è in procinto di essere spinta ai limiti, che la potrebbero portare ad un futuro senza lieto fine. Nel frattempo Gold cerca di riavere di nuovo il cuore di Belle in modo che possano essere una famiglia per il loro futuro bambino. Belle dà alla luce suo figlio ma per proteggerlo da Tremotino decide di abbandonarlo e di metterlo al sicuro con Fata Turchina come Fata Madrina del suo piccolo. La Regina Cattiva intanto decide di rubare la lampada del Genio dove è rinchiuso Aladdin.

Articolo precedenteIl Generale dei Briganti: intervista al cast
Articolo successivoDr. House chiude i battenti
Ex bambina prodigio come Shirley Temple, col tempo si è guastata con la crescita e ha perso i boccoli biondi, sostituiti dall'immancabile pixie/ bob alternativo castano rossiccio. Ventiquattro anni, di cui una decina abbondanti passati a scrivere e ad imbrattare sudate carte. Collabora felicemente con Cinefilos.it dal 2011, facendo ciò che ama di più: parlare di cinema e assistere ai buffet delle anteprime. Passa senza sosta dal cinema, al teatro, alla narrativa. Logorroica, cinica ed ironica, continuerà a fare danni, almeno finché non si ritirerà su uno sperduto atollo della Florida a pescare aragoste, bere rum e fumare sigari come Hemingway, magari in compagnia di Michael Fassbender e Jake Gyllenhaal.