Good Girls 4 stagione

Arriva da Deadline la notizia che l’attore Jonathan Silverman è entrato a far parte del cast di Good Girls 4, l’annunciata quarta stagione di Good Girls. Jonathan Silverman (No Good Nick, Salvation) è stato scelto per un ruolo ricorrente nella prossima quarta stagione di Good Girls della NBC, dal creatore Jenna Bans.

Silverman interpreterà Dave, uno spacciatore di matite per i servizi segreti, che ha ritrovato uno scopo sul campo. I suoi modi irriverenti nascondono il suo incrollabile impegno nell’abbattere le brave ragazze.

Scritto e prodotto da Bans, Good Girls è interpretato da Christina Hendricks, Retta e Mae Whitman nei panni di tre mamme di periferia che si stancano di cercare di sbarcare il lunario e decidono che è ora di difendersi rapinando il negozio di alimentari locale. Ma quando il manager intravede uno di loro e il bottino è molto più di quanto si aspettassero, non ci vuole molto perché i tre migliori amici si rendano conto che la vacanza perfetta sarà più difficile di quanto pensano.

Good Girls 4

Good Girls 4 la quarta stagione della serie tv creata da Jenna Bans, che sarà co-produttore esecutivo con Dean Parisot e Jeannine Renshawper per il network americano della NBC.

Nel cast di Good Girls 4 protagonisti sono Beth, interpretata da Christina HendricksRuby, interpretata da Retta, Annie, interpretata da Mae Whitman, Dean, interpretato da Matthew Lillard, Stan, interpretato da Reno Wilson e Rio, interpretato da Manny Montana.

Nei ruoli ricorrenti troviamo Zach Gilford nei panni di Gregg, Sally Pressman nel ruolo di Nancy, Allison Tolman nel ruolo di Mary Pat, David Hornsby nel ruolo di Leslie “Boomer” Peterson, June Squibb è Marion Peterson, James Lesure nel ruolo dell’agente dell’FBI Jimmy Turner, Sam Huntington nel ruolo di Noah, l’interesse amoroso di Annie. Kaitlyn Oechsle nei panni di Emma Boland, la figlia minore di Beth e Dean. Kaitlyn Oechsle nei panni di Emma Boland, la figlia minore di Beth e Dean. Jackie Cruz nel ruolo di Rhea (stagione 3).

La serie segue tre madri di periferia del Michigan, due delle quali sono sorelle, che hanno difficoltà a cercare di arrivare a fine mese. Sono stanchi di avere tutto ciò che gli è stato tolto, quindi decidono di sfuggire a una rapina improbabile rapinando un supermercato, solo per scoprire che sono in più di quanto si aspettassero. La loro rapina di successo attira l’attenzione del responsabile del negozio dopo aver riconosciuto una delle donne, ma per una ragione completamente diversa dal solo denaro.