House of Cards 3×08 recensione dell’episodio con Kevin Spacey

L’ottavo episodio di House of Cards vede il presidente Underwood alle prese con il primo vero disastro naturale, la minaccia di un uragano a sud della east coast. Per dare aiuto ai futuri rifugiati Frank dovrà chiedere al congresso più fondi, quelli che ha usato per l’American Works…

 

house-of-cards-3x08-2Chapter 34 abbandona i temi riflessivi per portare un po’ di azione all’interno di questa stagione. Difatti la sceneggiatura di Billy Kennedy ci propone una storia lineare, in cui Frank (Kevin Spacey) deve fronteggiare altre questioni che gravano alla presidenza, le calamità naturali. Frank vivrà ore di tormenti a seguito del “ricatto” annunciato dal congresso, che non ha mai tollerato di essere stato scavalcato; e dai media che spesso hanno giudicato l’immagine sfrontata del presidente senza cercare di capire il suo fine ultimo. Ma il racconto diventa originale grazie alla voce narrante che oltre a Frank si dividerà tra le “penne” di Kate (Kim Dickens) e Thomas (Paul Sparks).

house-of-cards-3x0-4La giornalista ha dimostrato sin dalla sua prima apparizione di essere coraggiosa e determinata nella ricerca della pista giusta che porti i suoi lettori ad aprire gli occhi sulla vera natura del Presidente Underwood. Dall’altra parte abbiamo lo scrittore alla deriva alla ricerca del successo ormai passato che con il presidente ha in comune la peculiarità di nascondere numerosi segreti sull’origine dei loro rispettivi successi. Quest’ultimo pur essendo “stipendiato” per lavorare ad un libro sull’AmericanWorks ben presto farà capire a Frank che “A nessuno interessano le idee. Ma forse un uomo con un’idea potrà interessare”.Perciò le voci fuori campo dei due attori solleveranno domande taglienti e racconteranno sognanti metafore di vita mentre fanno da raccordo nei momenti più problematici per Frank, che vengono allietati solo dagli echi dei successi di Claire (Robin Wright) e al riavvicinamento con Freddy (Reg E. Cathey).
Nel mentre Jackie (Molly Parker) ed Heather (Elizabeth Marvel) eviteranno la mercificazione della tragedia fermando la campagna elettorale e investendo i soldi negli aiuti umanitari, come suggerito da Doug (Michael Kelly) che finalmente mostra a chi è indirizzata la sua indiscussa lealtà, mentre quella di Remy (Mahershala Ali) si dimostra inetta e sfacciata e quella di Seth rimane completamente anonima (Derek Cecil).

house-of--cards-3x08-3L’ottavo episodio di House of Cards è una puntata a sé, una parentesi dal ritmo leggero e veloce, senza però lasciare il segno nella storyline della stagione. Interessante è stato mostrare l’essenza ottimista di Frank, nonostante il suo innegabile nichilismo, ed il suo approccio alla risoluzione dei problemi, “l’immaginazione stessa è una forma di coraggio”. Inoltre sarà stimolante vedere i progressi che le “penne” di Kate e Thomas, finora relegati nelle vicende secondarie, porteranno alla stagione cominciando a gettare le basi per un’altra promettente serie di eventi.

VOTO: 3/5 stelle

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -