Masters of Sex 1×08 recensione dell’episodio con Michael Sheen

masters-of-sex-logo

L’ottava puntata di Masters of Sex si concentra nel mostrare i diversi comportamenti sessuali, in contesti quali il matrimonio, oppure realtà quali l’omosessualità. In base a questo ricostruisce il pensiero degli anni ’60 e come venivano “indicati” dalla società. Nel mentre Virginia e William filmano i loro studi scientifici per poi presentarli.

masters-of-sex-1x08-2

Un episodio che da molto spazio alle storie collaterali per portare avanti il discorso del sesso nei vari contesti sociali. Chi prende più spazio è il triangolo tra Margaret (Allison Janney), Burton (Beau Bridges) e Dale. La storia si snoda sulla voglia di cambiare di lei, che dopo aver concluso la storia con Austin (Teddy Sears), ha capito che il suo matrimonio è finito e l’unica conclusione possibile è il divorzio. E l’atteggiamento di Burton, che cerca di “correggere” i suoi impulsi sessuali attraverso l’apomorfina, costringendosi a sistemare la sua vita matrimoniale e professionale. Su questo stesso snodo, ma in tono ironico e divertente, si allaccia la storia di Ethan (Nicholas D’Agosto) e Vivian (Rose McIver), che ormai convivono insieme e il dottore è pronto al grande passo. Per quanto Vivian venga tratteggiata quasi come un “fumetto” questa riesce a mostrare tutte le aspettative che si hanno “da un buon matrimonio” e come sia importante, anche lo stesso dottore non si esime dal notare come “il matrimonio ci deve essere” come investimento sul futuro di un uomo. Altra storia interessante è quella introdotta da Libby (Caitlin Fitzgerald) e il suo tutto fare Walter a cui commissiona i piccoli lavori di casa; tra i due viene a stabilirsi un legame attraverso il ballo; lui nota subito la sua solitudine e lei allaccia un rapporto di empatia dato che lui è vedovo.
In tutte queste convenzioni sociali, Viriginia (Lizzy Caplan) e William (Michael Sheen) procedono nei loro studi di coppia, ma comunque non si esimono da etichette. Virginia ha paura che ora che Bill ha “avuto” ciò che voleva potrebbe licenziarla da un momento all’altro e perciò si applica negli studi, pur avendo contro la Dr DePaul (Wendi McLendon-Covey), mentre William ha paura che ella possa andarsene e “lasciarlo” perciò molto spesso è accomodante sulle sue richieste e cerca di frenare il suo percorso universitario.

masters-of-sex-1x08

Love and Marriage, scritto da Tyler Bensinger e Michael Cunningham, parla esattamente di questo confine delicato e sottile dal punto di vista di ogni personaggio e come questo si confonda in ulteriori comportamenti e sfaccettature sociali; così da marcare le caratteristiche principali di ogni personaggio della serie. Seppur tutto ciò è ben ponderato, questo spazio agli altri attori toglie tempo ai protagonisti e al loro rapporto che si sta evolvendo, e soprattutto, confondendo in una vera relazione.

 
 

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -