MISTRESSES-ABC_Si preannuncia un’estate piuttosto bollente per la rete americana della ABC. Infatti dal prossimo 3 giugno prende il via una nuova ed attesa serie tv che, fin dalle prime battute, promette scintille.

Con il titolo di Mistress, la rete di Topolino propone un drama dalle tinte torbide a base di sesso, triangoli amorosi e segreti, che racchiude alla perfezione tutta la “poetica” del network. Infatti dopo lo straordinario successo delle Desperate Housewives e della matricola Revenge, la ABC ha cercato sempre di introdurre nel suo palinsesto un drama dalle tinte old-fashion; se però produzione seriali come 666 Park Avenue e Red Widow sono stati un completo disastro, Mistress ha tutte le carte in regola per sedurre il pubblico.

Riflettori puntati quindi sul prossimo 3 Giugno, perché questo nuovo show televisivo anche se apparentemente è dedicato ad un pubblico femminile, sedurrà anche quello maschile grazie a 4 protagoniste d’eccezione.mistress_abc

C’è da premettere che questo show è un remake di una fortunata serie tv britannica che è durata appena tre stagioni ed è approdata anche sulle frequenze di Sky. Dopo che l’emittente americana aveva acquistato i diritti, nel febbraio del 2012 si diede il via libera alla produzione di Mistresses ordinando direttamente un’intera prima stagione, la cui messa in onda venne programmata per l’estate dell’anno seguente.

Si tratta del secondo tentativo da parte di un network statunitense di realizzare un remake della serie britannica. Prima di ABC, già nel 2008 la rete via cavo Lifetime aveva infatti avviato lo sviluppo di un omonimo potenziale remake; il progetto, che vedeva nel cast anche la presenza di Rochelle Aytes, interprete di April Malloy nel remake della ABC, si fermò tuttavia dopo la produzione del pilot. Non si conosce ancora oggi il perché la rete via cavo abbia abbandonato il progetto, ma siamo fortunati che la ABC abbia acquistato il progetto. Nonostante la serie sia comunque tendenzialmente trash ed in odore di già visto, grazie ad una trama piuttosto intrigante, Mistress riuscirà ad intrattenere piacevolmente. La vicenda che mischia saggiamente il drama ad un pizzico di commedia, segue la vita di quattro amiche e il loro coinvolgimento in una serie di complesse relazioni sentimentali, oltre che con i problemi quotidiani.

La protagonista indiscussa è Alyssa Milano che, dopo il successo di Streghe ha faticato a trovare un ruolo che le calzasse a pennello: in Mistress sarà la sensuale Savi; insieme a lei troviamo la già citata Rochelle Aytes che interpreta April, mentre direttamente dal cast di Lost arriva Yunjin Kim che darà un volto alla problematica Karen, ed infine si unisce al cast Jes Mecallan, semi-esordiente in campo televisivo, ed interpreterà l’ultima delle 4 mistress.

Anche se non siamo poi così tanto sicuri che la serie stravincerà in fatto di ascolti, visto il periodo piuttosto infelice nel quale viene trasmessa, le 4 protagoniste riusciranno comunque a far breccia nel cuore del selettivo ed integerrimo pubblico americano.

Articolo precedenteHannibal 1×07 – recensione
Articolo successivoGame of Thrones 3×09 Promo
Nato e cresciuto in un piccolo centro vicino Napoli, Carlo fin da ragazzino, è rimasto sedotto dal mondo del cinema e dalle serie tv.  Lettore accanito di saghe fantasy (la sua preferita è Il Ciclo di Shannara), conosce a memoria le battute del film Marnie del grande Alfred Hitchcock; divoratore onnivoro di serie tv, è cresciuto tra la generazione di Beverly Hills e quella di Dawson's Creek anche se la sua serie tv preferita rimane Buffy. Adora tutto ciò che il regista JJ Abrams partorisce dalla sua mente, e vorrebbe essere il confidente di Steven Spielberg. Con una camera piena di gadget e DVD, Carlo si sente americano per adozione e coltiva il sogno di lavorare in una redazione giornalistica, ma soprattutto di  andar via dal piccolo centro dove vive per poter rincorrere il suo ormai più che ventennale sogno nel cassetto.