nbc logoLa NBC ha appena annunciato di avere in cantiere una serie di interessanti progetti seriali, fra i quali spiccano senza dubbio Hillary, ispirata alla vita di Hillary Clinton, un’adattamento di Rosemary’s Baby, The Tommyknockers – Le creature del buio dal romanzo di Stephen King e Plymouth, sull’epica storia dell’arrivo dei Padri Pellegrini in America a bordo della Mayflower.

Hillary sarà una miniserie in 4 episodi basata sulla vita dell’ex First Lady e Segretario di Stato Hillary Clinton, vedrà come protagonista Diane Lane e sarà scritta dalla candidata al premio Oscar  Courtney Hunt (Frozen River): la serie seguirà le tappe più importanti della vita privata e politica della donna dal 1998 ad oggi.

Fra i produttori, anche James D. Stern, già produttore di Looper e I’m Not There.

Anche il nuovo “Rosemary’s Baby” sarà una miniserie in 4 episodi e ripercorrerà l’omonimo romanzo di Ira Levin: la sceneggiatura sarà scritta da Scott Abbott.

“Stephen King’s Tommyknockers” sarà basata sull’omonimo romanzo scritto da King nel 1987 e racconterà di una piccola comunità del Maine alle prese con quello che credono essere uno sbarco alieno: sarà diretta dal vincitore dell’Emmy Award Yves Simoneau.

 “Plymouth,” sarà scritta dal vincitore del premio Oscar (“The Hellstrom Chronicle”) e dell’ Emmy Award (“NYPD Blue”) Walon Green.

Articolo precedenteIndira Varma sarà Ellaria Sand in Game of Thrones
Articolo successivoThe White Queen 1×06 – recensione
Nata a Palermo nel 1986 , a 13 anni scrive la sua prima recensione per il cineforum di classe su "tempi moderni": da quel giorno è sempre stata affetta da cinefilia inguaribile . Divora soprattutto film in costume e period drama ma può amare incondizionatamente una pellicola qualunque sia il genere . Studentessa di giurisprudenza , sogna una tesi su “ il verdetto “ di Sidney Lumet e si divide quotidianamente fra il mondo giuridico e quello cinematografico , al quale dedica pensieri e parole nel suo blog personale (http://firstimpressions86.blogspot.com/); dopo alcune collaborazioni e una pubblicazione su “ciak” con una recensione sul mitico “inception” , inizia la sua collaborazione con Cinefilos e guarda con fiducia a un futuro tutto da scrivere .