Once Upon a Time 4×01 recensione dell’episodio con Lana Parrilla

566

Once Upon Time Logo 4

Questa notte ha fatto il suo debutto l’attesissima quarta stagione di Once Upon a Time. L’episodio dal titolo A Tale of Two Sisters ha introdotto il capitolo di Frozen, che i fan dello show aspettavano da tempo.

Once Upon a Time 4x01Tutto inizia con un flashback che riguarda i genitori delle principesse Anna (Elizabeth Lail) ed Elsa (Georgina Haig) intrappolati da una tempesta in mare aperto. L’episodio è quindi scandito da continui rimbalzi tra il passato delle due sorelle e il presente di Storybrook. I flashback, forse eccessivi, mostrano il motivo dell’arrivo di Elsa e presentano anche un altro personaggio, Kristoff (Scott Michael Foster), futuro marito di Anna, in compagnia della sua fedele renna Sven. Nel loro passato c’è qualcosa che le ha divise e ora la principessa di ghiaccio è arrivata a Storybrook determinata a ritrovare sua sorella.

Once Upon a Time 4x01 (2)In città la narrazione riparte, invece, proprio da dove l’avevamo interrotta alla fine della terza stagione. Tutti i cittadini stanno festeggiando al ristorante di Grams quando fa la sua comparsa Marian (Christie Laing), moglie di Robin Hood (Sean Maguire). Mentre Emma (Jennifer Morrison) cerca invano di farsi perdonare da Regina (Lana Parrilla) per aver rovinato il suo happy ending, arriva Elsa. Spaventata però dal mondo in cui si ritrova non riesce a controllare i suoi poteri provocando così non pochi problemi ai nostri protagonisti. Belle (Emilie de Ravin) e Rumpelstiltskin (Robert Carlyle), intanto, trovano uno splendido cottage in campagna dove festeggiare la loro luna di miele. Peccato però che per quanto Mr. Gold cerchi di cambiare atteggiamento per amore di Belle, la strada per la redenzione sembra essere ancora molto lunga.

Once Upon a Time 4x01 (3)Questa si presenta quindi come una stagione che analizzerà in maniera ravvicinata i nostri protagonisti scavando nel passato di ognuno di loro. La strada sembra quella tracciata dal famoso libro delle fiabe che nel pilot della serie Henry mostra ad Emma convincendola ad andare a Storybrook. Non si è mai davvero esplorata la storia del libro delle fiabe né tantomeno se siano i personaggi a cambiare il corso della storia o se sia il libro a stesso ad influenzarli.
Di sicuro agli autori di Once Upon a Time, Edward Kitsis e Adam Horowitz, le idee non mancano e ci hanno abituati da subito a rivedere le nostre convinzioni in merito a quanto crediamo di sapere sulle storie dei protagonisti. Le idee sembrano interessanti e questo episodio è stato sicuramente utile a introdurre gli spunti per lo sviluppo dell’intera stagione. Forse il ritmo sarebbe stato più scorrevole se avessero evitato alcune ripetizioni e falshback superflui. Del resto in un prodotto audiovisivo molto spesso il non detto e il non mostrato dice più di quanto si possa immaginare e rende la narrazione decisamente piacevole e intrigante.

 Per ora quindi le linee guida della stagione ci sono tutte e con una storia ancora incontaminata come quella di Frozen, ci sono tutti i presupposti per sviluppare idee interessanti e progetti per nuovi personaggi. Staremo a vedere cosa ci riserveranno i prossimi episodi.