Once Upon a Time 4×02 recensione dell’episodio con Jennifer Morrison

475

Once Upon Time Logo 4

La seconda puntata di Once Upon a Time vede al centro della narrazione ancora le due sorelle di Frozen, mentre Anna ripercorre il noto filone “fiabesco” collocato in flashback. Elsa continua a perlustrare la linea temporale del presente caratterizzata da piccoli colpi di scena.

Once Upon a Time 4x02White Out usa la stessa impronta che contraddistingue la serie della ABC, l’alternarsi delle due linee temporali che poi combaciano in un unico risvolto. In questo episodio apprendiamo così due cruciali verità, la più importante l’elemento che lega il presente di Elsa (Georgina Haig) e il passato di Anna (Elizabeth Lail), Charming (Josh Dallas), difatti il bel principe quando era solo un contadino è stato fortemente influenzato dall’energia solare e combattiva di Anna nonché dalla sua abilità di spada, particolare che si nota nell’insolita (e poco convincente) parentesi con la rivisitazione del personaggio di Bo Peep (Robin Weigert), qui più crudele rispetto alla fiaba inglese. L’altro personaggio che fa da cornice sarà ovviamente Tremotino (Robert Carlyle), uno dei “cattivi” storici dello show che ha messo i suoi poteri a servizio di chiunque volesse i favori dell’oscuro e che in parte potrebbe spiegare la misteriosa sparizione di Anna. Ma l’elemento che da una svolta alla puntata è il colpo di scena collocato a fine episodio che introduce il vero villain di questa parentesi di Frozen e a cui Elizabeth Mitchell presta il suo volto. Figura ancora avvolta nel mistero sia per quanto riguardano le sue intenzioni a Storybook sia per il suo personaggio fiabesco non ancora rivelato.

Once Upon a Time 4x02 (2)Il resto della narrazione viene bilanciata con i risvolti sentimentali e gli intrecci tra i personaggi, chi prende ampio spazio è una delle coppie più amate della serie, quella composta da Emma ed Hook (Colin O’Donoghue) ancora in una fase iniziale della loro storia che viene sottolineata con una simpatica parentesi di gelosia paterna che il principe nutre nei confronti del pirata e che fa sorridere il pubblico avvalorando le intenzioni di una “bromance” tra i due personaggi. Messa in disparte l’altra coppia dello show, quella formata da Robin e Regina (Lana Parrilla), quest’ultima dimostra di vivere il suo dolore isolandosi come “faceva una volta” ma sarà Henry (Jared S. Gilmore), suo figlio, a darle la spinta giusta per aprirsi di nuovo al mondo.

L’episodio mostra tutta la sua fase preparatoria per le puntate che verranno, rispetto alla premiere si è dato meno spazio agli attori “veterani” e più alla narrazione facendo risultare pensati in alcuni passaggi le nuove situazioni che le due sorelle non sembrano saper gestire al meglio. Quindi la puntata fatica a tenere un buon ritmo e cattura l’interesse grazie alle leve più interessanti, i suoi protagonisti e i colpi di scena.